Giovani 2 Febbraio 2018 15:16

Medicina Generale, firmato il Decreto che consente lo scorrimento della graduatoria per sei mesi

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha consegnato il Decreto ai nuovi vertici della Federazione Nazionale Ordini dei Medici

Medicina Generale, firmato il Decreto che consente lo scorrimento della graduatoria per sei mesi

«È un atto di rispetto per tutta la Professione». Con queste parole il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha consegnato il decreto che consente lo scorrimento della graduatoria per l’accesso al corso di Medicina Generale  del triennio 2017-2020 per sei mesi e non solo per i 60 giorni previsti dalla legge.

In questo modo sarà possibile riassegnare tutti i posti resi vacanti per cancellazione, rinuncia o decadenza. Nel 2017 si è verificato uno sfasamento tra il concorso  per il Corso di formazione in Medicina Generale e i Concorsi per l’accesso alle Scuole, il che avrebbe fatto sì che non tutti i posti lasciati liberi dai vincitori del primo che avessero poi preferito entrare nelle scuole potessero poi essere riassegnati. E questo a dispetto della prossima carenza di Medici di Medicina Generale, più volte denunciata dalla FNOMCeO e dalle Associazioni Sindacali.

Con questo atto il Ministro ha accolto il nuovo Esecutivo della FNOMCeO: il Presidente Filippo Anelli, il Vicepresidente Giovanni Leoni, il Segretario Roberto Monaco, il Tesoriere Gianluigi D’Agostino, il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri Raffaele Iandolo.

«Ringraziamo il Ministro per questo provvedimento che andrà a ‘tamponare’ una situazione difficile – ha dichiarato Filippo Anelli – e sottolineiamo la necessità di avere un aumento delle borse, sia per il Corso in Medicina Generale, sia per le Scuole di Specializzazione. Gli errori di programmazione del passato stanno già causando, in molte Regioni, una carenza di Medici di Medicina Generale. È necessario porre rimedio al più presto, aumentando il numero delle borse e approvando il nuovo Accordo Collettivo Nazionale che renda flessibile il rapporto tra numero di medici e cittadini: due provvedimenti indispensabili se si vuole garantire la medicina del territorio».

Il Ministro ha preso atto delle richieste, specificando che l’aumento delle borse potrà essere effettuato – come richiesto dalla FNOMCeO – anche utilizzando finanziamenti dellEnpam e di altre fondazioni. Ha condiviso l’idea di un Tavolo di lavoro sulla Sicurezza degli operatori sanitari e la violenza contro i medici, includendo i Nas e mettendo a disposizione tutte le informazioni del Ministero per l’elaborazione di linee guida. Si è resa inoltre disponibile a modificare il decreto di nomina dei componenti l’Osservatorio delle buone pratiche previsto dalla Legge Gelli sulla sicurezza delle cure, includendo anche la FNOMCeO. Si è dichiarata pronta a individuare soluzioni normative che consentano alle colleghe in gravidanza di recuperare il percorso formativo lasciato in sospeso per la maternità senza ulteriori penalizzazioni.

«Condivido appieno la vostra sensibilità alle questioni della fragilità, della povertà e delle diseguaglianze, che informano il programma FNOMCeO del prossimo triennio – ha concluso il Ministro, assicurando la piena apertura alle istanze della Professione su queste tematiche.

Articoli correlati
Gli anestesisti contestano Anelli: «Il documento Fnomceo disegna contorni aberranti per il 118»
Aaroi Emac disapprova l’audizione in Senato della Federazione degli Ordini dei Medici sulla riforma del 118
Covid, Simedet: «Vili minacce no vax verso ex ministro Lorenzin. Ora intercettare esitanti ai vaccini»
Il Presidente Nazionale della Simedet (Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica ) Fernando Capuano ha incontrato l’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin negli uffici di Montecitorio per esprimere i sentimenti di solidarietà umana da parte della Comunità Scientifica multidisciplinare della Simedet per i vili attacchi e minacce ricevuti dai no vax. La solidarietà e il sostegno […]
Carenza medici di famiglia, la Lombardia preme sul Governo per avere più borse di studio per MMG
Monti (presidente Commissione Sanità): «Dialogo aperto con il Ministro Messa. In Consiglio regionale approvata la delibera per aumentare il numero dei pazienti di medici in formazione»
di Federica Bosco
SNAMI: «Fuga dalla Medicina generale, si aggravano le carenze»
Attacchi contro i professionisti e nuovi compiti assegnati durante la pandemia hanno peggiorato la situazione: si fugge dalla medicina del territorio, con il rischio di aumentare ulteriormente carenze già evidenti
La proposta FNOMCeO: chiedere status vaccinale a chi accede a SSN e provare a convincere indecisi
Come convincere chi non vuole fare il vaccino? Prima di pensare all'obbligo il presidente della Federazione degli Ordini dei Medici Anelli fa una proposta a Speranza
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 22 settembre, sono 229.563.544 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.709.292 i decessi. Ad oggi, oltre 5,96 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco