Federfarmaroma 27 maggio 2017

La farmacia nelle scuole: al via progetto Young&Healthy di Federfarma Verona

Sviluppare nelle scuole una cultura consapevole sul ruolo della farmacia nel territorio crediamo sia elemento integrante del messaggio quotidiano che ognuno di noi promuove nel contesto sociale. Il progetto Young & Healty di Federfarma Verona si articola in diverse proposte didattiche che farmacisti volontari portano nelle scuole veronesi di ogni ordine e grado. Si inizia […]

di Arianna Capri - Vicepresidente Federfarma Verona, Referente Progetti Scuole

Sviluppare nelle scuole una cultura consapevole sul ruolo della farmacia nel territorio crediamo sia elemento integrante del messaggio quotidiano che ognuno di noi promuove nel contesto sociale.

Il progetto Young & Healty di Federfarma Verona si articola in diverse proposte didattiche che farmacisti volontari portano nelle scuole veronesi di ogni ordine e grado.

Si inizia dalle scuole dell’infanzia insegnando a lavarsi correttamente le mani, si “seminano” nozioni di fitoterapia nelle scuole primarie portando ai bambini i semi di alcune piante officinali e raccontando  cosa sono le tinture madri, preparando poi insieme a loro una crema alla Calendula da portare a casa.

Per le scuole secondarie di primo grado il progetto prevede temi quali l’alimentazione sana ed il corretto utilizzo dei farmaci, progetto quest’ultimo che ci rende particolarmente orgogliosi di rispondere ad una tangibile necessità quotidiana, specie ad oggi che la pubblicità influenza in modo preoccupante il consumo e la scelta dei farmaci soprattutto nei più giovani.

Incontriamo ogni anno centinaia di studenti delle scuole secondarie di secondo grado per parlare con loro di Alcool, di Fumo e  di malattie sessualmente trasmissibili, riconoscendo in ogni occasione quanto il nostro riferimento sia per loro importante, in particolar modo quando ci si confronta liberamente, in modo anonimo e gratuito, proprio come in farmacia!

E’ proprio la farmacia, filo conduttore del nostro messaggio didattico, che abbiamo scelto come protagonista dell’ultimo progetto nato: #infarmacia. Si tratta di un percorso dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado che iniziano ad orientarsi verso le realtà professionali e le strutture lavorative. Introduciamo con loro quale sia la relazione tra struttura e funzione della farmacia indicando i requisiti obbligatori e le attività svolte intorno alla dispensazione ed alla gestione del farmaco.

Valori fondamentali, quali la tutela della salute, la sicurezza tracciabile di quanto dispensato e la conoscenza dei servizi offerti dalla farmacia, spesso peraltro senza ritorno economico, crediamo aiutino i ragazzi a capire l’importanza della nostra costante presenza sul territorio.

Il progetto si conclude con una visita guidata in farmacia per riconoscere attivamente quanto anticipato in classe.

I progetti Young&Healthy di Federfarma Verona partecipano al percorso educativo di educazione alla legalità provinciale ed in virtù di tale impegno il Presidente Marco Bacchini è stato premiato a Roma, nell’ambito della Giornata mondiale della legalità 2017, per aver implementato “percorsi di promozione agli stili di vita positivi nelle nuove generazioni”.

Articoli correlati
Celiachia, Alessio D’Amato (Regione Lazio): «Stop ai buoni in forma cartacea, cambiamo tutto»
La Regione Lazio approverà nella prossima Giunta una vera e propria rivoluzione nella gestione dei rimborsi e dei buoni per i prodotti per celiaci. Per garantire una maggiore sostenibilità della dieta senza glutine e consentire ai pazienti meno fortunati di vivere la propria patologia in maniera più serena, lo Stato italiano garantisce infatti ai pazienti diagnosticati l’erogazione […]
Padova, la lotta alla sedentarietà si fa in farmacia
Per sensibilizzare i cittadini sui rischi associati a uno stile di vita sedentario, dal 21 al 26 maggio, nelle 17 farmacie specializzate di Padova e provincia sarà possibile misurare gratuitamente la circonferenza addominale e ricevere una consulenza qualificata per costruire insieme un percorso di salute e benessere. è importante combattere la sedentarietà: può portare a gravi […]
Ipertensione, al via Progetto Zero di A.L.I.Ce. Italia Onlus e SIMG
Prevenire l’ipertensione arteriosa, definita anche “killer silenzioso”: questo l’obiettivo del Progetto Zero, nato dalla proficua collaborazione dell’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce. Italia Onlus) con la Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG). A.L.I.Ce. Italia Onlus ribadisce l’appello diffuso in occasione di “Aprile mese della prevenzione”, ricordando quanto sia importante il […]
Progetti nelle scuole, tutela delle donne e una App, Capri (Federfarma Verona): «Ecco come avviciniamo le persone alla farmacia»
Lezioni di igiene ai bambini, progetti per la salute e la tutela delle donne in difficoltà, maggiori servizi ai cittadini e una App (FarmaMia, creata da Docta Comunicazione) che aiuterà residenti e turisti ad orientarsi al meglio nella scelta della farmacia aperta più vicina. Federfarma Verona, negli ultimi anni, è un cantiere aperto e in […]
Elezioni, Mandelli (Forza Italia): «Puntare su prevenzione e prossimità per garantire lunga vita al SSN»
Intervista ad Andrea Mandelli, riconfermato alla guida della FOFI (Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani), Senatore uscente di Forza Italia e ricandidato per Montecitorio nelle prossime elezioni del 4 marzo. Il punto sulle sfide della professione e sulle priorità della politica per la salute e la sanità
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...