06
GIU18

WELFARE DAY 2018

  • Roma Piazza dei Santissimi Apostoli, 66, Roma, RM, Italia
  • Palazzo Colonna
  • 06 Giugno 2018
  • 06 Giugno 2018

Il Welfare Day è da quasi un decennio un’occasione importante di approfondimento, riflessione e confronto tra i protagonisti del welfare a partire dai dati del Rapporto Rbm-Censis che raccontano il cambiamento che in questi anni sta attraversando il sistema di sicurezza sociale del nostro Paese. Quest’anno è dedicato al tema del diritto alla salute ed alla spesa privata in sanità, sempre più presente nell’esperienza concreta delle famiglie italiane. La presentazione dello studio vuole fornire un contributo al dibattito in atto sulla sostenibilità economica e sociale del nostro Sistema sanitario identificando soluzioni in grado di coniugare efficacemente equità ed equilibrio.

Presentazione della giornata:
Andrea Pancani – Giornalista La7

Introduzione ai lavori:
Roberto Favaretto – Presidente Previmedical

Perché i cittadini ricorrono alla spesa sanitaria privata? Ruolo, funzioni e caratteristiche della spesa sanitaria privata
(parte I – VIII Rapporto Rbm-Censis sulla sanità pubblica, privata e intermediata)
Giuseppe De Rita – Presidente Censis
Francesco Maietta – Responsabile Area Politiche sociali Censis

Il secondo pilastro sanitario per il diritto alla salute. Come gestire la spesa sanitaria di tutti
(parte II – VIII Rapporto Rbm-Censis sulla sanità pubblica, privata e intermediata)
Marco Vecchietti – Amministratore Delegato e Direttore Generale RBM Assicurazione Salute

Il futuro del sistema sanitario e la gestione della spesa sanitaria privata:
Teresa Bellanova – Vice Ministro allo Sviluppo Economico
Renato Brunetta – Camera dei Deputati
Adolfo Urso – Senato della Repubblica
Luigi Di Maio – Camera dei Deputati (*)
Armando Siri – Senato della Repubblica

La spesa sanitaria privata serve davvero? Composizione, determinanti ed appropriatezza
Mario Del Vecchio – Professor of Public management and policy Sda Bocconi school of management

L’innovazione delle coperture sanitarie collegate ai fondi sanitari e ai contratti di categoria
Angelo Megaro – Vicedirettore Federmeccanica
Massimo Brancato – Direzione nazionale Fiom Cgil
Nicola Alberta – Segretario nazionale Fim Cisl
Rocco Palombella – Segretario Generale Uilm Uil

(*) In attesa di conferma.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...