02
FEB19

FESTIVAL “UNO SGUARDO RARO”

  • Roma Largo Marcello Mastroianni, 1, Roma, RM, Italia
  • Casa del cinema di Roma
  • 02 Febbraio 2019
  • 03 Febbraio 2019

Al via l’edizione 2019 di Uno Sguardo Raro, il festival internazionale a tema malattie rare che quest’anno è molto cresciuto e il programma si è allungato di 4 giornate. Si svolgerà a Roma, in diverse sedi – Regione Lazio, Biblioteche di Roma, Istituto Roberto Rossellini e le 2 serate finali presso la Casa del Cinema – dal 28 gennaio fino al 3 febbraio, la quarta edizione di questo festival di cinema dedicato alle malattie rare descritte da varie angolazioni da cortometraggi nazionali, internazionali, documentari, spot e corti d’animazione.

Un festival ‘portatore sano di emozioni’, fatto di storie che raccontano quanto si possano superare i propri limiti fisici e non solo. Più di 800 i film – 21 quelli selezionati per la fase finale – tra corti e documentari ricevuti, tra cui 124 dall’Iran, 113 dall’ Italia, 80 dall’India, 46 dalla Turchia, 80 dagli Stati Uniti, fino ad arrivare ai 2 dal Giappone e 1 dall’Uzbekistan. Tra i selezionati dalla Giuria di Qualità – presieduta dall’attore Gianmarco Tognazzi – oltre a film italiani, opere da Germania, Belgio, Gran Bretagna, Spagna, Grecia, Iran, Stati Uniti e Messico. A giudicare insieme al Presidente di giuria: Irene Ferri, Bruno Oliviero, Fabrizio Zappi, Domenica Taruscio, Carlo Calcagni, Diana Daneluz, Giulio D’Ercole, Stefania Collet, Michelangelo Gratton, Simona Bellagambi, Guglielmo Lorenzo.

Uno Sguardo Raro, che anticipa la celebrazione della Giornata delle Malattie Rare del 28 febbraio prossimo, vede la direzione artistica dell’attrice e autrice Claudia Crisafio, presidente dell’associazione Nove Produzioni, che produce il festival. Come ogni anno, OMAR, Osservatorio Malattie Rare è il media partner del Festival USR per coinvolgere tutta la comunità dei malati rari in questo evento pensato per pazienti, familiari, caregiver, clinici e ricercatori.

PROGRAMMA

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «È l’unico modo per programmare un’uscita dal lavoro prima dei 70 anni»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone