23
MAG19

RAPPORTO CENSIS-BAYER SUI NUOVI COMPORTAMENTI SESSUALI DEGLI ITALIANI

  • Roma Via della Dogana Vecchia, 29, Roma, RM, Italia
  • Sala Zuccari - Palazzo Giustiniani - Senato della Repubblica ore 10:30
  • 23 Maggio 2019
  • 23 Maggio 2019

La vita privata della popolazione tra i 18 e i 40 anni, l’immaginario della sfera intima, le abitudini più comuni e quelle insolite: questo è il focus del «Rapporto Censis-Bayer sui nuovi comportamenti sessuali degli italiani», il «Rapporto Kinsey» nazionale. La sessualità non è solo l’ambito in cui si esprime appieno l’evoluzione dei valori della società, ma è anche la dimensione che racconta meglio quanto sono cambiati i modi di stare insieme e le relazioni, al di là di stereotipi, tabù e falsi miti. Una buona sessualità contribuisce al benessere soggettivo: perciò è importante sapere cosa ne pensano gli italiani, quanto sesso fanno e come lo fanno. L’indagine misura anche la diffusione di una corretta informazione, indispensabile per il sesso sicuro e per la tutela della salute delle donne.

Presenta il Rapporto:
Francesco Maietta – Responsabile Area Politiche sociali CensisIntervengono:
Paolo Crepet  Psichiatra e sociologo
Manuela Farris – Ginecologa
Roberta Rossi – Presidente Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica
Ester Viola – Avvocato matrimonialista e scrittrice

Modera:
Massimiliano Valerii – Direttore Generale Censis

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Salute

Boom di denunce per “malpractice”, i chirurghi non ci stanno: «Nessuno vuole fare più questo mestiere»

Dei 35mila procedimenti che si aprono ogni anno oltre il 90% si risolvono in un nulla di fatto. Il Presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi (CIC), Filippo La Torre: «Serve legge che regoli la m...