15
MAG19

PRESENTAZIONE REPORT FP CGIL LISTE D’ATTESA E COSTI

  • Roma Corso d'Italia, 25, Roma, RM, Italia
  • Sede Cgil nazionale
  • 15 Maggio 2019
  • 15 Maggio 2019

Mercoledì 15 maggio a Roma si terrà la presentazione del secondo report della Fp Cgil sui tempi di attesa e sui costi delle prestazioni sanitarie nei sistemi sanitari regionali. il rapporto, dal titolo “Osservatorio sui tempi di attesa e sui costi delle prestazioni sanitarie nei sistemi sanitari regionali”, sarà presentato presso la sede della Cgil nazionale in corso d’Italia 25 dalle ore 10 alle ore 13.

Una fotografia delle condizioni delle prestazioni sanitarie in Italia, tra liste d’attesa e costi, tra pubblico e privato. Interverranno il professore Federico Spandonaro (Università di Tor Vergata e presidente Crea Sanità), la professoressa Carla Collicelli (ricercatrice Senior associata Cnr Itb), Sergio Venturi (assessore alla Sanità Regione Emilia-Romagna), Valeria Fava (Cittadinanza Attiva e responsabile osservatorio civico sul federalismo in sanità), Stefano Cecconi (responsabile Salute e Area Welfare Cgil nazionale) e, infine, Serena Sorrentino (segretaria generale Fp Cgil nazionale).

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 29 maggio, sono 5.814.885 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 360.412 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA   Bollettino delle ore 18:00 del 29 ma...
Lavoro

Covid-19 e Fase 2, come prevenire il contagio: ecco il vademecum per gli operatori sanitari

Le misure di protezione per gli operatori e i pazienti, l’organizzazione degli spazi di lavoro, la guida al corretto utilizzo dei Dpi, il triage telefonico, la sanificazione e la disinfezione degli ...
Salute

Covid-19 e terapia al plasma, facciamo chiarezza con il presidente del Policlinico San Matteo: «Tutti guariti i pazienti trattati a Pavia e Mantova»

Venturi: «Oggi l’unica possibilità di superare questo virus deriva dalla risposta del nostro sistema immunitario». E aggiunge: «Il 10% dei lombardi positivi ai test sierologici con anticorpi neu...
di Federica Bosco