18
MAY20

PRESENTAZIONE CARTA DI MILANO SULL’URBAN OBESITY

  • 18 May 2020
  • 18 May 2020

L’obesità rappresenta uno dei principali problemi di salute pubblica a livello mondiale sia perché la sua prevalenza è in costante aumento sia perché è un importante fattore di rischio per diverse malattie croniche, quali diabete tipo 2, malattie cardiovascolari e tumori. Inoltre, diversi recenti studi e analisi hanno evidenziato come l’obesità rappresenti anche un importante fattore di rischio per l’aggravamento degli esiti dell’infezione da Sars-Cov 2, in particolare tra i pazienti più giovani.

L’aumento a livello globale dell’incidenza di obesità, e delle malattie non trasmissibili in genere, è da attribuire ai sempre maggiori livelli di urbanizzazione, oltre che all’invecchiamento della popolazione, a stili di vita più sedentari e al consumo di cibi non salutari. Per questo motivo, nell’ambito del progetto Milano Cities Changing Diabetes, amministratori, esperti, società scientifiche e associazioni di pazienti e di cittadinanza hanno sottoscritto la Carta di Milano sull’Urban Obesity, un’assunzione di responsabilità per rendere le nostre città ambienti più salutari e meno obesogeni.

Il documento, le sue finalità e gli impegni sottesi all’adesione ai suoi principi saranno illustrati nel corso della conferenza, cui interverranno:

Maria Pia Abbracchio, Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Milano con delega a Strategie e Politiche della Ricerca

Luca Busetto, Co-chair Obesity Management Task Force EASO (European Association for the Study of Obesity)

Michele Carruba, Presidente Centro di Studio e Ricerche sull’Obesità, Università degli studi di Milano

Giuseppe Fatati, Presidente IO-NET (Italian Obesity Network)

Andrea Lenzi, Coordinatore Open (Obesity Policy Engagement Network) Italia

Enzo Nisoli, Direttore Centro di Studio e Ricerche sull’Obesità, Università degli studi di Milano

EVENTO RISERVATO ESCLUSIVAMENTE ALLA STAMPA

QUI PER PARTECIPARE

Meeting ID: 857 9530 8761
Password: 665793b

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale