22
JUL20

ONCOLOGIA E PROSSIMITÀ: L’ORGANIZZAZIONE DI UN NUOVO MODELLO DI CURA DOPO L’EMERGENZA COVID

  • 22 July 2020
  • 22 July 2020

ALL.CAN ITALIA affronta la riorganizzazione dei servizi di cura nella delicata fase di ripresa delle attività sanitaria dopo la prima fase dell’emergenza COVID. La necessità di fornire continuità delle cure alle migliaia di pazienti oncologici si unisce all’opportunità di operare una vera riforma della presa in carico diffusa sul territorio.

Al webinar del 22 luglio ci saranno:

EMILIA GRAZIA DE BIASI Portavoce All.Can Italia
MATTIA ALTINI Direttore Sanitario IRCCS Irst Meldola

Interverranno:

DOMENICO CRISARÀ Vice Segretario Nazionale FIMMG
BARBARA MANGIACAVALLI Presidente FNOPI
TIZIANA FRITTELLI Presidente Federsanità ANCI
GIANNI AMUNNI Direttore ISPRO Toscana
LUCA PINTO Principal RWI IQVIA
FRANCESCO DE LORENZO Presidente FAVO
SABRINA NARDI Portavoce AIL
ROSANNA D’ANTONA Presidente Europa Donna Italia
BARBARA RIZZI Direttore Scientifico Fondazione VIDAS
SILVIA GREGORY Responsabile ACTO Roma
ADELE PATRINI Vice Presidente, Scuola Italiana di Senologia

PER ISCRIVERTI

PROGRAMMA

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 maggio, sono 155.216.499 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.242.360 i decessi. Ad oggi, oltre 1,20 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Salute

Vaccini e rischi, Peyvandi (EMA): «No ad eparina o aspirina prima dell’inoculazione»

Le raccomandazioni di Flora Peyvandi del comitato scientifico dell’Agenzia: «Non bisogna neppure sospendere la pillola anticoncezionale»
di Federica Bosco