13
LUG17

“Come il mondo della ricerca biomedica italiana può dare il suo contributo al bene comune”

  • Roma Camera dei Deputati, Piazza di Monte Citorio, Roma, RM, Italia
  • Aula Aldo Moro, Camera dei Deputati
  • 13 Luglio 2017
  • 13 Luglio 2017

Ore 10,30-13,00

La ricerca biomedica italiana ha un valore sociale importantissimo. Se il mondo della moda, del turismo e del settore alimentare rappresentano la punta di diamante dell’Italia, negli ultimi anni anche il farmaceutico è entrato a far parte di questa eccellenza, con 64.000 addetti ai quali aggiungere l’indotto. Dal confronto con la Germania e l’Europa, l’export ha una crescita superiore trascinando il settore farmaceutico made in Italy sul podio del manifatturiero. Interverranno:

Apertura
On. Mario Marazziti, Presidente XII Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati.
Partecipanti
• Virgilio Paolo Carnielli, Professore di Neonatologia all‘Università Politecnica delle Marche, Direttore
del reparto di Neonatologia dell‘Sspedale G. Salesi di Ancona.
• Graziella Pellegrini, Professoressa di Biologia Applicata, Coordinatrice del Programma di Terapia
Cellulare presso il Centro di Medicina Rigenerativa, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.
• Leonardo Fabbri, Professore di medicina interna e respiratoria, Università di Modena e Reggio Emilia
Moderazione
Paola Severini Melograni, Direttore Angelipress

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Firenze, a motivare gli aspiranti medici c’è anche l’influencer Marta Pasqualato: «Non arrendetevi»

Sta per diventare medico, dopo essere diventata celebre su Uomini&Donne: «Io sono entrata dopo due anni. Se non passate valutate il ricorso»
di Diana Romersi e Viviana Franzellitti
Salute

Toscana, allarme per superbatterio “New Delhi”: 350 portatori e 44 infetti. Istituita unità di crisi

Nuova Delhi Metallo-beta-lattamasi è un enzima recentemente identificato che rende i batteri resistenti ad un ampio spettro di antibiotici beta-lattamici. «Il numero di pazienti portatori dall'inizi...
Politica

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Cambio di vertice per il Ministero della Salute, al posto della pentastellata Giulia Grillo l’ex Pd, Roberto Speranza. Ecco il profilo e le idee del deputato di Liberi e Uguali