02
MAR21

Malattie rare: associazioni e famiglie a colloquio con tre ministre del Governo Draghi

  • 02 March 2021
  • 02 March 2021

Nei due primi governi di questa legislatura i malati rari hanno trovato solo in misura minimale l’ascolto a cui avrebbero avuto diritto da parte del Ministero della Salute.

Non ha giovato a questa situazione l’incertezza di attribuzione di responsabilità sulle malattie rare. In questo periodo, l’aggiornamento del Piano Nazionale per le Malattie Rare ha subito forti rallentamenti, rimanendo nella versione ormai scaduta nel 2016. La Legge Quadro sulle Malattie rare, in discussione alla Camera, non è ancora stata portata in Aula. Lo screening neonatale esteso (SNE), che sembrava un obiettivo raggiunto, ha subito un forte ritardo e la prima riunione del gruppo si è svolta solo a fine novembre. E inoltre né i malati rari, né le loro famiglie sono stati inseriti nel Piano vaccinale come categorie a rischio. Molte malattie rare, che pure hanno completato il loro iter di riconoscimento sul piano scientifico, attendono da anni di essere inserite tra i LEA, ma i LEA sono fermi al 2017 (L.205/17). L’lntergruppo Parlamentare delle Malattie Rare, insieme all’Alleanza per le Malattie Rare e con il supporto comunicativo di OMaR, in attesa di sapere chi del Ministero della Salute avrà la delega in materia, ha pensato intanto di rivolgersi ad altri ministri, coinvolgendoli in una visione olistica della presa in carico delle persone con malattie rare: un richiamare l’attenzione, quindi, verso altri aspetti spesso trascurati.

PROGRAMMA

Modera l’incontro Ilaria Ciancaleoni Bartoli, Direttore di Osservatorio Malattie Rare

Ore 11.05 Apertura dei Lavori e introduzione degli argomenti oggetto dell’incontro
a cura di Paola Binetti, Presidente intergruppo parlamentare per le malattie rare

Ore 11.15 Malattie Rare come priorità di Sanità pubblica
Una rappresentanza delle associazioni dell’Alleanza per le Malattie Rare

Ore 11.30 La Senatrice Paola Binetti si confronta con le Ministre:

– Elena Bonetti, Ministra per le pari opportunità e per la famiglia
– Erika Stefani, Ministra per le disabilità
– Fabiana Dadone, Ministra per le politiche giovanili

Tre problemi concreti

La diagnosi precoce, primo aiuto per le famiglie
Daniela Lauro, Vicepresidente Famiglie SMA

Fratelli, figli o caregiver? Il difficile equilibrio dei Sibling, categoria dimenticata
Stefania Collet, Coordinatrice progetto Rare Sibling di Osservatorio Malattie Rare

Vaccini, quale priorità per le persone a rischio, i loro caregiver e i familiari
Testimonianza di Elisabetta D’Abundo, mamma, lavoratrice e paziente
Intervento di Stefano Vella, Docente di Salute Globale all’UCSC di Roma
Intervento On. Lisa Noja, Membro XII Commissione Affari Sociali, Camera dei Deputati

Ore 12.30 Question Time: le Ministre rispondono ai partecipanti

Ore 13.00 Chiusura dei lavori

Qui per l’iscrizione

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 maggio, sono 163.642.990 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.390.316 i decessi. Ad oggi, oltre 1,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...