11
LUG18

LONG-TERM CARE THREE, EDIZIONE 2018 DEGLI STATI GENERALI DELL’ASSISTENZA A LUNGO TERMINE

  • Roma Viale Giorgio Ribotta, Roma, RM, Italia
  • Ministero della Salute
  • 11 Luglio 2018
  • 12 Luglio 2018

La due giorni di Italia Longeva si propone annualmente come un’occasione di incontro e di confronto tra stakeholder e decision maker in rappresentanza di Istituzioni centrali e territoriali, Regioni, ASL, AO, Associazioni di medici e pazienti, Società scientifiche ed aziende private del comparto farmaceutico-sanitario (oltre 700 annualmente le presenze).

L’obiettivo dell’incontro è consentire ai principali attori pubblici e privati del mondo della Sanità di condividere buone pratiche e percorsi virtuosi nell’ambito della presa in carico di pazienti fragili con patologie a decorso cronico per promuovere e favorire il ripensamento, in ottica di efficacia e di sostenibilità, dei modelli di organizzazione sanitaria della Long-Term Care.

Key Topic

  • Piano Cronicità e sue declinazioni sul territorio
  • Finanziare la LTC: modelli di governance del farmaco e dell’innovazione, LEA, sanità integrativa, PPP, health impact – bond
  • Innovazione tecnologica ed organizzativa a supporto della LTC
  • FSE, Big Data analytics, privacy e politica del dato
  • Silver economy
  • Primary Care e Value Based Medicine
  • Immunizzazione dell’adulto anziano: criticità e proposte
  • Presa in carico, PDTA, continuità ospedale-territorio: best practice
  • ADI – RSA – Palliazione: buone pratiche nei setting assistenziali delle patologie a decorso cronico
  • Presa in carico del Dolore nell’anziano
  • Presa in carico del Diabete nell’anziano
  • Presa in carico del Cancro nell’anziano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...