02
OCT20

“LEGGERE L’INVISIBILE. LA VIOLENZA CONTRO LA DONNA DISABILE”

  • 02 October 2020
  • 03 October 2020

«Un nuovo convegno sulla violenza contro le donne: ma è una fissazione della Commissione Pari Opportunità!»
«Queste le parole con cui un Collega si è espresso di recente – spiega l’OMCeO Venezia in una nota – . L’ISTAT dà torto al Collega: se una donna è disabile – prosegue – secondo i dati del 2014, ha un rischio doppio rispetto alle altre donne di subire stupri o tentati stupri (il 10% contro il 4,7%). Come medici, si può non vedere, girarsi dall’altra parte oppure… dotarsi di strumenti per leggere l’invisibile».

È l’obiettivo che si pone il Convegno di venerdì 2 ottobre (pomeriggio) e di sabato 3 ottobre (mattina) organizzato dall’ordine dei medici di Venezia. «È un convegno on line, diverso – si legge sul sito dell’ordine –  ma che vedrà la partecipazione di esperte nazionali sul tema (Dei, Monacelli, Taddeini) e un metodo di formazione particolare: il TEATRO FORUM».

«Oltre ai medici si collegheranno on line altre figure professionali (Forze dell’Ordine, insegnanti, assistenti sociali…). Un’esperienza formativa che può rendere migliore il nostro lavoro».

 

QUI PER ISCRIZIONI 

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 novembre, sono 60.997.052 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.432.299 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 novembre...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli