11
OTT17

La vaccinazione antinfluenzale nel nuovo assetto demografico

  • Roma Via della Dogana Vecchia, 29, Roma, RM, Italia
  • Palazzo Giustiniani - sala Zuccari - Senato
  • 11 Ottobre 2017
  • 11 Ottobre 2017

Il Censis ha realizzato, con il supporto non condizionante di Sanofi Pasteur, uno studio che ha consentito di far luce sulle conoscenze, gli atteggiamenti e i comportamenti degli italiani over 50 rispetto all’influenza, e di indagare la propensione alla vaccinazione antinfluenzale come pratica preventiva.

Introduce:
Mario Merlo – General Manager Sanofi Pasteur

Presenta la ricerca:
Ketty Vaccaro – Responsabile area Welfare e Salute Censis

Ne discutono:
Michele Conversano – Presidente Happy Ageing
Stefania Iannazzo – Dirigente medico Ufficio Prevenzione malattie trasmissibili e profilassi internazionale Ministero della Salute
Vincenzo Panella – Direttore Generale Salute e politiche sociali Regione Lazio
Walter Ricciardi – Presidente Istituto Superiore di Sanità
Silvestro Scotti – Segretario Nazionale Fimmg
Sergio Venturi – Assessore alle politiche per la salute Regione Emilia Romagna

Modera:
Annalisa Manduca – Giornalista Rai Radio 1

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo.
L’accesso alla sala – con abbigliamento consono e, per gli uomini, obbligo di giacca e cravatta – è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano