26
NOV19

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE PER CONOSCERE E PREVENIRE LA MENINGITE DA MENINGOCOCCO B

  • Roma Viale dell'Università, 20, Roma, RM, Italia
  • Casa dell’Aviatore – Sala Soci ore 11:30
  • 26 November 2019
  • 26 November 2019

Una malattia rara ma che può comportare una serie di conseguenze serie come la perdita degli arti e – in un caso su dieci – il decesso. In Italia nel periodo 2015-2017 ci sono stati 200 casi di meningite da meningococco ogni anno. Ma ancora oggi questa malattia crea confusione in molti genitori. Sono in tanti coloro che – pur avendo rispettato il Piano vaccinale – non sanno se il proprio figlio è vaccinato oppure no contro il Meningococco B, che è proprio il tipo di meningite più comune nell’infanzia.

Nasce così l’ incontro di confronto e approfondimento con i maggiori esperti del settore con l’obiettivo di fare luce e chiarezza sulla patologia e sulle opportunità che abbiamo per prevenirla.

In questa occasione sarà lanciata la Campagna di sensibilizzazione “Missing B”, sostenuta a livello mondiale da GSK e che in Italia sarà veicolata attraverso media tradizionali, online e social. Con l’autorizzazione del Ministero della Salute e il Patrocinio dell’Associazione “Liberi dalla Meningite”, di SIP – Società Italiana di Pediatria, Siti – Società Italiana di igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, FIMP – Federazione Italiana Medici Pediatri, FIMMG – Federazione Italiana Medici di Medicina Generale e WFPHA – World Federation of Public Health Associations, protagoniste della Campagna saranno le immagini di bambini sopravvissuti alla meningite che vogliono essere volano per veicolare informazioni sulla malattia, sulle sue conseguenze e su come prevenirla. Per dare una dimensione al problema saranno inoltre presentati i risultati di una recente indagine condotta su oltre mille genitori italiani.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 giugno, sono 542.130.868 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.326.038 i decessi. Ad oggi, oltre 11,63 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali