17
MAG18

Innovazione Terapeutica e Sostenibilità del SSN… Interessi in Conflitto, Interessi Allineati

  • Roma Piazzale Aldo Moro, 5, Roma, RM, Italia
  • Università Sapienza
  • 17 Maggio 2018
  • 18 Maggio 2018

L’evento vedrà la partecipazione di studiosi e ricercatori della Sapienza Medical School e di 12 esperti provenienti dal M.D. Anderson Cancer Center dell’Università del Texas (USA).

Si parte giovedì 17 maggio nell’Aula multimediale del Rettorato, con la sessione “Innovazione terapeutica e sostenibilità del SSN…Interessi in conflitto, interessi allineati. Il caso dell’oncologia”.  I lavori saranno aperti dai saluti del rettore Eugenio Gaudio che presenterà la nuova “Piattaforma oncologica” della Sapienza. Sono previsti gli interventi del preside della Facoltà di Medicina e Odontoiatria Sebastiano Filetti, dei professori della Sapienza Paolo Marchetti e Robin Foà, del direttore generale del Policlinico Umberto I Vincenzo Panella, del direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco Mario Melazzini, e di rappresentanti della società scientifica, dell’industria farmaceutica e delle associazioni dei pazienti. A seguire si svolgerà la tavola rotonda “Come possiamo rendere sostenibile l’innovazione terapeutica?”, moderata dalla giornalista Daniela Minerva. La sessione pomeridiana, dal titolo “Masterclass in Hematologic Malignancies and Clinical Oncology”, è rivolta a studenti, specializzandi e dottorandi di area medica.  A seguire Michael Kupferman, vicepresidente del MD Anderson Cancer Center, il Centro texano di eccellenza mondiale per la cura del cancro, siglerà con il rettore Eugenio Gaudio il protocollo che renderà operativo l’accordo tra la struttura statunitense e la Sapienza. Venerdì 18 maggio, presso l’Auditorium del Policlinico Umberto I, la giornata sarà dedicata a “New frontiers in cancer treatment”; ricercatori ed esperti del MD Anderson Cancer Center terranno una serie di incontri seminariali sulle terapie più innovative e sullo stato della ricerca in ematologia oncologica e in oncologia.

IL PROGRAMMA COMPLETO QUI

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila