10
OCT21

Giornata nazionale dell’igienista dentale

  • 10 October 2021
  • 10 October 2021

Il 10 ottobre in 10 città italiane, da Bolzano a Bari da Rovigo a Salerno, AIDI – Associazione Igienisti Dentali Italiani – rinnova l’appello verso i cittadini a migliorare la propria salute partendo dalla bocca e lo fa promuovendo, in presenza e in formato digitale, la Giornata Nazionale dell’Igienista Dentale 2021.

Dopo l’esperienza drammatica del Covid-19, la Giornata Nazionale dell’Igienista Dentale 2021 permetterà finalmente di incontrare ed informare i cittadini nelle piazze di Genova, Torino, Bolzano, Roma, Bari, Salerno, Osimo (Ancona), Nomadelfia (Grosseto), Rovigo e Trento. L’Igienista dentale, grazie alle sue indicazioni, potrà essere di supporto per il raggiungimento del benessere psicofisico dei pazienti, attraverso la cura giornaliera del cavo orale. Nelle 10 città italiane selezionate quest’anno, gli Igienisti dentali AIDI saranno a disposizione per consigliare strumenti e tecniche ad hoc per un’igiene orale adeguata ad ogni fascia d’età e attenta alle differenti condizioni fisiche e di salute.

L’edizione 2021 dedicherà particolare attenzione alla salute orale di adolescenti, donne in gravidanza, anziani, diversamente abili, diabetici, oncologici o con malattie cardiovascolari.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 19 gennaio, sono 334.395.897 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.556.935 i decessi. Ad oggi, oltre 9,70 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre