10
OTT18

FORUM SISTEMA SALUTE

  • Firenze Viale Fratelli Rosselli, 5, 50144 Firenze, FI, Italia
  • Stazione Leopolda
  • 10 Ottobre 2018
  • 12 Ottobre 2018

Il Forum della Sostenibilità e Opportunità nel settore della Salute o altrimenti “Forum del Sistema Salute” si propone come l’occasione più completa di confronto, a livello nazionale, degli ‘attori’ del settore della salute: l’intero universo della sanità, dalla pubblica alla privata, fino a quella integrativa, il sistema sociale, l’industria healthcare, dei servizi, delle tecnologie e della consulenza, la ricerca, la formazione e, soprattutto, i cittadini.

Il Forum si tiene da sempre, non casualmente, alla Stazione Leopolda di Firenze, un ambiente particolarmente adatto alle più avanzate modalità di lavoro per elaborare nuove idee progettuali e creare valore.

La manifestazione, alla terza edizione, aprirà i battenti mercoledì 10 ottobre con la tradizionale plenaria dedicata quest’anno allo “Stato del Sistema Sanitario Nazionale”. Il 2018 è per molti motivi una data che passerà alla storia come simbolo di trasformazione e cambiamento dei paradigmi del tessuto economico sociale. Nell’anno in cui si celebrano i primi 40 anni del nostro SSN, non si poteva che partire ricordando i principi fondanti stilati nel 1978 e destinati a creare un esempio e modello di civiltà da salvaguardare sempre e in ogni modo. Da qui lo spunto per una riflessione approfondita e un bilancio sul valore politico-sociale di una “Sanità Pubblica, Gratuita e Nazionale”, seppur con forti differenze regionali nella tutela della salute. Si passeranno in rassegna scelte e provvedimenti che l’hanno trasformata nel tempo, ma in particolare, si parlerà di prospettive, analizzando i vari aspetti alla luce del contratto di Governo e delle politiche sanitarie delle Regioni.

Nel gennaio scorso sono stati aggiornati i livelli essenziali di assistenza. Da allora, però, non sono state ancora definite le tariffe del nuovo Nomenclatore dell’assistenza specialistica ambulatoriale. Una situazione che riguarda anche un fronte delicato come la responsabilità del medico prevista nella legge 24.

CONSULTA QUI IL PROGRAMMA

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila