18
SET18

FORMAZIONE SPECIALISTICA MEDICA. DIRITTO AL RISARCIMENTO E PRESCRIZIONE: LIMITI E OPPORTUNITÀ NEL DIRITTO COMUNITARIO E NELL’ORDINAMENTO ITALIANO

  • Roma Piazza della Minerva, 38, Roma, RM, Italia
  • Senato della Repubblica, Sala Capitolare, Chiostro di Santa Maria sopra Minerva
  • 18 Settembre 2018
  • 18 Settembre 2018

Sanità Informazione promuove il primo convegno nazionale dedicato ai medici che si sono specializzati tra il 1978 ed il 2006 senza ricevere il corretto trattamento economico, dando vita ad un contenzioso ultra-ventennale con lo Stato per la violazione delle direttive Ue in tema di formazione specialistica medica (75/362/CEE, 75/363/CEE e 82/76/CEE).  In Senato, sede di una giornata interamente dedicata alle novità giurisprudenziali e normative sul tema, viene presentata la soluzione per mettere fine al contenzioso.

Intervengono:

• Sen. Antonio De Poli, Questore anziano del Senato
• On. Lorenzo Fioramonti, Sottosegretario all’Istruzione
• Sen. Pierpaolo Sileri, Presidente della Commissione Sanità del Senato
• Sen. Antonio Saccone, Commissione Bilancio del Senato
• Sen. Sonia Fregolent, Commissione Sanità del Senato
• Avv. Marco Tortorella, Patrocinante in Cassazione, esperto del contenzioso

Al dibattito parteciperanno autorevoli giuristi ed esponenti del mondo sanitario quali: il professor Guido Alpa, Ordinario di Diritto civile presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma “Sapienza”, il professor Bernardo Giorgio Mattarella, Ordinario di Diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss “Guido Carli” e l’On. Federico Gelli, Dirigente azienda sanitaria Toscana centro.

Modera: Cesare Buquicchio, Direttore editoriale di Sanità Informazione

CONSULTA QUI IL PROGRAMMA

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano