19
OTT20

DIGITAL ITALY SUMMIT 2020

  • 19 Ottobre 2020
  • 21 Ottobre 2020

Nel corso degli ultimi anni il digital italy summit si è affermato come il più autorevole forum in cui imprese, governo, pubblica amministrazione, università e centri di ricerca si confrontano sulle strategie per accelerare l’innovazione digitale del nostro paese.

Quest’anno siamo di fronte a una sfida di dimensioni mai sperimentate dalla nostra generazione: la diffusione della pandemia ha messo drammaticamente alla prova il nostro paese e il mondo intero.

L’esigenza di elaborare rapidamente strategie di contenimento efficaci ha evidenziato l’importanza delle tecnologie digitali per consentire una rapida trasformazione dei modelli di business, dei processi delle imprese, della pubblica amministrazione, della sanità, dell’organizzazione del lavoro e della stessa organizzazione sociale.

Il digital italy summit 2020, con il suo formato ibrido sia fisico che digitale, si pone quindi come il più’ alto momento comune di riflessione sullo stato del paese, sui piani di trasformazione digitale che verranno attivati anche grazie alle risorse del recovery fund e sullo stato dell’execution in corso.

 

PROGRAMMA

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 23 ottobre, sono 41.705.699 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.137.333 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 23 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Ecm

ECM, De Pascale (Co.Ge.APS): «Entro fine anno azzereremo posizioni arretrate e Ordini potranno certificare formazione»

Il presidente del Co.Ge.APS racconta a Sanità Informazione i mesi appena trascorsi e anticipa il cambiamento di forma giuridica che il Consorzio avrà dal prossimo anno. E sulla riforma del sistema E...