25
NOV21

Big Data in Health 2021

  • 25 November 2021
  • 25 November 2021

La visione olistica One Health richiama il concetto di modello sanitario basato sull’integrazione di discipline diverse: salute umana, salute animale e salute dell’ecosistema devono essere lette come legate indissolubilmente.

One Health è un approccio fondamentale per il raggiungimento di un obiettivo di salute globale, poiché affronta i problemi delle popolazioni a partire dalle fasce più fragili, rese tali per l’insieme dei fattori considerati,  analizzati nella loro interazione e negli effetti che producono.

In questa giornata di lavoro, alla fine del ciclo di webinar  promossi dalla Big Data in Health Society (BDHS), un gruppo di esperti dal mondo dei decisori politici, degli esperti di settore e degli stakeholder di ambito sanitario si riunisce per fare il punto della situazione, analizzando sia le lezioni apprese dalla pandemia e la situazione attuale a cui siamo arrivati, che gli orientamenti futuri necessari e previsti dagli attuali piani di investimento.

La sessione del mattino “I dati – Progetti istituzionali e direzioni future” ore 10-12 esaminerà lo stato attuale e le direzioni correnti dell’uso dei dati in un’ottica di GLOBAL HEALTH POLICIES. Il ventaglio di relatori presenti permetterà di andare dall’analisi del livello regionale a quello europeo, con una particolare attenzione da un lato alle pratiche e alle iniziative del comparto industriale farmaceutico, dall’altro al panorama delle basi dati disponibili, ai progetti in corso nonché alle necessità di integrazione ed apertura verso un accesso “open”.

La sessione del pomeriggio “I dati  – Bilanciamento tra privacy e salute comune” ore 15-17, in un’ottica di  GLOBAL HEALTH SECURITY AND ETHICS, oltre ad affrontare alla luce dell’esperienza trascorsa il problema del bilanciamento fra la privacy del cittadino e la necessità di acquisirne i dati per implementare politiche “data driven”, discuterà il problema spesso trascurato delle basi etiche sulle quali costruire processi decisionali che abbiano caratteristiche di equità ed efficacia anche in condizioni di stati emergenziali.

I relatori:  Luca Bolognini, Luigi Caranti, Marilù Chiusano, Paolo Colli Franzone, Veronica Jagher, Francesca Moccia, Lorenzo Sornaga,  Lorenzo Simonato , Antonio Scala, Roberto Triola.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale
Covid-19, che fare se...?

Per quanto tempo si rimane contagiosi?

È la domanda da un milione di dollari, la cui risposta può determinare le scelte sulla futura gestione della pandemia. Tuttavia, non c'è una riposta univoca...