26
MAR19

“ASPETTANDO CROHN. L’AGENDA IMPOSSIBILE”

  • Roma Piazza di Monte Citorio, 131, Roma, RM, Italia
  • Sala Cristallo – Hotel Nazionale ore 11
  • 26 Marzo 2019
  • 26 Marzo 2019

“ASPETTANDO CROHN. L’AGENDA IMPOSSIBILE”

Al via nel Lazio la campagna sociale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia di Crohn 

Parte nel Lazio la campagna di comunicazione sociale “Aspettando Crohn. L’agenda impossibile” patrocinata dalla Regione Lazio, dalle associazioni di pazienti A.M.I.C.I. Onlus e A.M.I.C.I. Lazio, e dalla società scientifica IG-IBD (Italian Group for the study of Inflammatory Bowel Diseases), e promossa da Janssen Italia, per favorire l’informazione e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia di Crohn e sulla complessità della condizione delle persone che ne soffrono.

La malattia di Crohn è una patologia infiammatoria cronica dell’intestino che colpisce poco meno di 100.000 persone in Italia, soprattutto tra i 20 e i 30 anni. I sintomi, dolori addominali, perdita di peso e diarrea, fatica, perdita di peso o febbre, si manifestano in modo imprevedibile e influenzano la vita quotidiana di chi soffre di questa malattia, con importanti risvolti sulle loro relazioni personali, lavorative e sociali.

Il lancio della campagna nel Lazio è l’occasione per discutere non solo dell’impatto di questa malattia, ma anche dell’accesso alle terapie innovative e della tutela dei pazienti con:

  • Pierpaolo Sileri, Presidente della XII Commissione Igiene e Sanità del Senato
  • Lorella Lombardozzi, Dirigente Area Politica del Farmaco, Regione Lazio
  • Alessandro Armuzzi, Segretario Nazionale IG-IBD, Italian Group for the study of Inflammatory Bowel Disease
  • Stefania Canarecci, Presidente AMICI Lazio
  • Salvo Leone, Direttore Generale AMICI Onlus
  • Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato Janssen Italia
  • Anna Maria Scategni, Presidente AMICI Onlus sezione Lazio

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

ECM, finisce a Striscia la Notizia il caso dei medici non in regola. FNOMCeO: «Dal 2020 sanzioni per chi non sarà in regola»

Anche la popolare trasmissione di Canale 5 punta i riflettori sul caso dei tanti medici che non rispettano l’obbligo di legge sull’aggiornamento continuo in medicina. Gerry Scotti: “Pazienti pre...
Formazione

Obbligo ECM, Rosset (OMCeO Aosta): «La formazione tutela la salute pubblica. Con sentenza si esce dall’ambiguità»

«Il rispetto della formazione, la tutela della salute e l’obbligo di rispondere a quanto viene dettato dal legislatore, quindi a osservare la legge, sono cose assolutamente imprescindibili e che re...
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
Salute

Guarire dalla balbuzie si può: Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, ci spiega come agisce il metodo Psicodizione

Da balbuziente ad esperta di linguaggio: la psicologa Chiara Comastri si racconta a Sanità Informazione e rivela: «Con un approccio di tipo cognitivo comportamentale e un percorso preciso si possono...