22
OCT17

Alimentazione e sport: non solo gioco, ma stile di vita

  • Roma Viale della Moschea, 130, Roma, RM, Italia
  • Sala Multifunzione Aquaniene
  • 22 October 2017
  • 22 October 2017

Pediatri schierati contro l’obesità infantile. Prosegue il ciclo di incontri sulle patologie in età pediatrica legate all’alimentazione organizzati e ideati dal dottor Giuseppe Olivero della Federazione Italiana Medici Pediatri di Roma e Provincia. «Penso che il ruolo dei pediatri, oltre ovviamente a curare la situazione corrente viste le epidemie di sovrappeso e obesità, sia di promuovere gli stili di vita sani per cercare di ridurre queste epidemie – afferma Olivero -. Questa situazione potrebbe portare ad un incremento delle malattie non trasmissibili, come diabete e malattie cardiovascolari, compromettendo così la salute delle generazioni future».

Dopo i primi due in cui sono stati approfonditi i temi legati al divezzamento, all’alimentazione complementare e successivamente all’instaurarsi di sovrappeso e obesità sino alla comparsa di una vera sindrome metabolica, questa volta il Comitato Scientifico FIMP Roma e provincia prosegue il percorso di aggiornamento toccando il delicato tema di alimentazione e sport.

L’incontro del 22 Ottobre 2017, dalle 9 alle 13.30 all’Aquaniene in Viale della Moschea 130 a Roma si focalizzerà, infatti, sul ruolo dello sport come mezzo di prevenzione e terapia, con l’obiettivo di farlo diventare consuetudine per bambini e adolescenti e quindi rimuovere i fattori di rischio metabolico favorendo l’assunzione di corretti stili di vita. L’incontro potrà contare sull’intervento di esperti universitari e ospedalieri; saranno presi, inoltre, in considerazione i benefici metabolici connessi all’attività fisica esercitata con regolarità in modo da avere un punto fermo da cui partire.

Questa sana abitudine permette di avere vantaggi pratici nella quotidianità: meno diabete e obesità, minor rischio di malattie cardiovascolari e tutto ciò si traduce, inevitabilmente, anche in un significativo risparmio per il Sistema Sanitario Nazionale e Regionale in termini di economia sanitaria. Il dibattito sarà aperto a tutti i pediatri di famiglia e alle famiglie che condivideranno le loro esperienze con esempi pratici della quotidianità; interverranno anche atleti, manager sportivi e personalità del mondo dello sport e della società civile.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 luglio, sono 550.055.526 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.340.167 i decessi. Ad oggi, oltre 11,76 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...