16 gennaio 2018

Pasquale Frega

Country President Novartis Italia

Da oggi, Pasquale Frega è il nuovo Country President Novartis Italia e Amministratore Delegato Novartis Farma. Subentra a Georg Schroeckenfuchs, che assume l’incarico di Head Middle East and North Africa (MENA) Cluster. Pasquale Frega, manager italiano con una solida esperienza internazionale, proviene da Celgene, società biofarmaceutica leader per la quale ha ricoperto per diversi anni […]

Immagine articolo

Da oggi, Pasquale Frega è il nuovo Country President Novartis Italia e Amministratore Delegato Novartis Farma. Subentra a Georg Schroeckenfuchs, che assume l’incarico di Head Middle East and North Africa (MENA) Cluster. Pasquale Frega, manager italiano con una solida esperienza internazionale, proviene da Celgene, società biofarmaceutica leader per la quale ha ricoperto per diversi anni l’incarico di General Manager della filiale italiana, prima di assumere, all’inizio del 2017, la guida della Region Centro e Nord Europa. In Italia è stato anche vice-presidente delegato di Assobiotec, responsabile della componente farmaceutica. Pasquale Frega guiderà Novartis Italia, uno dei maggiori gruppi farmaceutici attivi nel nostro paese, che da oltre 20 anni e’ leader nell’innovazione al servizio della salute.

Il Gruppo conta su oltre 2.300 dipendenti. Nel 2016, il fatturato si e’ attestato a 1.631 milioni di euro e le risorse investite nella Ricerca & Sviluppo sono ammontate a 63 milioni di euro. In Italia, Novartis è anche una realta’ produttiva di rilievo, con due insediamenti la cui attività è rivolta ai mercati internazionali e che, nel 2016, ha generato un export pari a 173 milioni di euro. Nel corso dei quattro anni in cui Georg Schroeckenfuchs è stato al vertice del Gruppo in Italia, Novartis ha affrontato con successo la trasformazione del portfolio e, in un contesto ricco di sfide, ha consolidato il proprio ruolo di leader nel settore farmaceutico a sostegno dell’innovazione del paese, attraverso un dialogo costante con professionisti della salute, istituzioni e rappresentanti delle associazioni pazienti.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila