16 gennaio 2018

Pasquale Frega

Country President Novartis Italia

Da oggi, Pasquale Frega è il nuovo Country President Novartis Italia e Amministratore Delegato Novartis Farma. Subentra a Georg Schroeckenfuchs, che assume l’incarico di Head Middle East and North Africa (MENA) Cluster. Pasquale Frega, manager italiano con una solida esperienza internazionale, proviene da Celgene, società biofarmaceutica leader per la quale ha ricoperto per diversi anni […]

Immagine articolo

Da oggi, Pasquale Frega è il nuovo Country President Novartis Italia e Amministratore Delegato Novartis Farma. Subentra a Georg Schroeckenfuchs, che assume l’incarico di Head Middle East and North Africa (MENA) Cluster. Pasquale Frega, manager italiano con una solida esperienza internazionale, proviene da Celgene, società biofarmaceutica leader per la quale ha ricoperto per diversi anni l’incarico di General Manager della filiale italiana, prima di assumere, all’inizio del 2017, la guida della Region Centro e Nord Europa. In Italia è stato anche vice-presidente delegato di Assobiotec, responsabile della componente farmaceutica. Pasquale Frega guiderà Novartis Italia, uno dei maggiori gruppi farmaceutici attivi nel nostro paese, che da oltre 20 anni e’ leader nell’innovazione al servizio della salute.

Il Gruppo conta su oltre 2.300 dipendenti. Nel 2016, il fatturato si e’ attestato a 1.631 milioni di euro e le risorse investite nella Ricerca & Sviluppo sono ammontate a 63 milioni di euro. In Italia, Novartis è anche una realta’ produttiva di rilievo, con due insediamenti la cui attività è rivolta ai mercati internazionali e che, nel 2016, ha generato un export pari a 173 milioni di euro. Nel corso dei quattro anni in cui Georg Schroeckenfuchs è stato al vertice del Gruppo in Italia, Novartis ha affrontato con successo la trasformazione del portfolio e, in un contesto ricco di sfide, ha consolidato il proprio ruolo di leader nel settore farmaceutico a sostegno dell’innovazione del paese, attraverso un dialogo costante con professionisti della salute, istituzioni e rappresentanti delle associazioni pazienti.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano