APICALI DELLA SANITA’

Senatrice 30 Marzo 2018

Maria Rizzotti

Senatrice di Forza Italia. Medico specialista in chirurgia plastica.

Senatore 30 Marzo 2018

Gianni Pittella

Senatore del Partito Democratico. Specialista in medicina legale e delle assicurazioni. Già capogruppo al Parlamento europeo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici.

Senatore 30 Marzo 2018

Pino Pisani

Senatore del Movimento Cinque Stelle. Medico.

Senatore 30 Marzo 2018

Raffaele Mautone

Senatore del Movimento Cinque Stelle. Medico.

Senatore 30 Marzo 2018

Gaspare Antonio Marinello

Senatore del Movimento Cinque Stelle. Dirigente medico nell’area Emergenza dell’ospedale di Sciacca.

Senatore 30 Marzo 2018

Giuseppe Mangialavori

Senatore di Forza Italia. Radiologo e senologo.

Senatore 30 Marzo 2018

Albert Laniece

Senatore del Gruppo per le Autonomie, eletto in Valle d’Aosta per l’Union Valdôtaine. Medico di Medicina generale) e agopuntore.

Senatore 28 Marzo 2018

Emilio Floris

Senatore, già sindaco di Cagliari per dieci anni. Specializzato in Medicina del Lavoro, Cardiologia e Radiologia.

Senatore 28 Marzo 2018

Luigi Di Marzio

Senatore, già direttore sanitario dell’Ospedale Cardarelli di Campobasso.

Senatrice 28 Marzo 2018

Maria Domenica Castellone

Senatrice, medico e ricercatore.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone