usura bancaria

Stop Ingiustizie Bancarie 29 agosto 2016

Deutsche Bank: no a tassi negativi, ma sì a nuovi costi

In un verso o nell’altro sembra che tocchi sempre al correntista rimetterci. Questa volta è il turno di Deutsche Bank che in una recente intervista al quotidiano Bild, da una parte rassicura i suoi clienti spiegando che non applicherà tassi negativi sui depositi, ma dall’altra anticipa l’aumento dei costi di gestione dei conti corrente, ipotizzandolo anche per altri istituti. La motivazione dell’aumento? I costi derivanti dalla politica espansiva della Banca Centrale Europea, che negli ultimi mesi hanno portato i tassi di interesse in territorio negativo.

Ristorante in fallimento per usura: parte la sfida alla banca

L’usura bancaria continua ad essere al centro dei numerosi contenziosi tra banche e imprenditori. L’ultimo caso ha coinvolto il rinomato ristorante torinese “La Smarrita”, ospitato nell’ex studio del Conte di Cavour. Nonostante l’attività fosse finanziariamente sana, il pagamento di interessi usurari ne ha portato i bilanci in rosso, in pratica sull’orlo del fallimento. Passate al […]

«La banca non ha informato Divania sui derivati». Unicredit ora deve rimborsare 12 milioni di euro

Non solo anatocismo, mutui usurari e pubblicità ingannevole. Dai Tribunali continuano ad arrivare sentenze di condanna nei confronti delle banche anche per la questione derivati. L’ultima in ordine di tempo è del Tribunale civile di Bari, che ha condannato Unicredit a corrispondere alla curatela del fallimento di Divania 12 milioni di euro per le presunte […]

Stop Ingiustizie Bancarie 11 maggio 2016

Usura bancaria, il Tribunale di Torino: «Gli interessi moratori entrano solo se applicati»

L’interesse moratorio entra nel calcolo del TEG solo se si verifica un ritardo nel pagamento della rata. Non sono invece rilevanti, ai fini della verifica del reato di usura bancaria, le voci di costo, che sono «collegate all’erogazione del credito, ma meramente potenziali o del tutto irreali». È quanto ha stabilito il Tribunale di Torino […]

Mutui: il Governo modifica il decreto ma la casa va alla banca se… 

Il Governo cambia rotta sui mutui ma resta il principio che la banca può espropriare una casa senza dover prima passare dal giudice. Nonostante non saranno più sette, ma diciotto le rate che, se non corrisposte o pagate in ritardo, determineranno in automatico la procedura di vendita della casa del debitore senza passare per l’asta […]

di Anatocismo
Stop Ingiustizie Bancarie 16 febbraio 2016

Mutui: quella norma Ue che ti fa perdere la casa. Quali sono i rischi dell’ammortamento “alla francese”

Salti due rate del mutuo?  Puoi perdere subito la casa. Le banche possono impossessarsene grazie ad una normativa europea (17/2014, Mortgage Credit Directive, cioè “direttiva sul credito ipotecario“) che l’Italia dovrà approvare entro il 21 marzo. Da questa data in poi – come spiega “Il Giornale non si passerà più attraverso i tribunali se il cliente […]

di Anatocismo
Stop Ingiustizie Bancarie 10 novembre 2015

«Il momento giusto per agire contro le irregolarità bancarie? È adesso»

Intervista al senatore Giuseppe Vacciano (Gruppo Misto), Commissione Finanze e Tesoro, primo firmatario di un Ddl contro l’anatocismo bancario. Intanto i tribunali sanzionano le banche…

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Contratto medici, Quici (CIMO): «Aran ci propone copia e incolla del comparto sanità. Ma noi non firmeremo testi peggiorativi»

Il Presidente del sindacato si dice ‘arrabbiato’ per l’andamento delle trattative sul rinnovo contrattuale. E spiega: «Lo Stato ha incluso le risorse nel Fondo sanitario nazionale mentre le reg...