la linea verticale

Salute 8 febbraio 2018

Valerio Mastandrea: «Racconto la buona sanità pubblica da difendere e garantire a tutti»

L’attore protagonista de “La Linea Verticale”, la serie firmata da Mattia Torre, si è calato nei panni di un paziente con cancro al rene. Parla ai nostri microfoni della sua esperienza sul set e di come questa gli abbia fatto vedere la sanità italiana in un modo diverso

Salute 8 febbraio 2018

Mattia Torre: «La sanità pubblica mi ha salvato dal cancro senza chiedermi soldi. Per questo la racconto in Tv»

Il regista e sceneggiatore romano ricorda ai nostri microfoni la sua esperienza in ospedale: «Non esiste solo la malasanità, ma anche strutture di eccellenza in cui lavorano professionisti incredibili». Come il dottor Michele Gallucci, il medico che ha curato Torre e che nella fiction si chiama Zamagna…

Mondo 12 gennaio 2018

La Linea Verticale: «Ospedali pubblici e medici modello di un’altra Italia possibile»

Su Rai3 parte il 13 gennaio alle 21.45 la serie tv interamente ambientata in un reparto di urologia oncologica. È lì che, con tono surreale e satirico, si svolgono le vicende dei medici e pazienti protagonisti della fiction (tra i tanti, Valerio Mastandrea, Giorgio Tirabassi, Greta Scarano) ed emerge un bel ritratto della sanità pubblica italiana. GUARDA LE IMMAGINI

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM, dal 2019 scattano i controlli. Anelli (FNOMCeO): «Valuteremo inadempienze». Coletto (Agenas): «Stop a ‘infiltrati’, serve verifica»

È a metà strada il triennio ECM 2017-2019: in aumento il numero di medici e operatori in regola, ma rimangono molti camici bianchi inadempienti. Controlli dal 2019. INTERVISTE AD ANELLI (FNOMCEO) E ...
Salute

Aggressioni al personale sanitario, Flori Degrassi (Asl Roma 2): «Operatori in trincea, minacciati anche con pistole»

«Abbiamo dovuto mettere le barriere al Pronto soccorso del Pertini ma l’interfono ostacola il rapporto tra paziente e operatore sanitario. E, nel nostro lavoro, la comunicazione è fondamentale», ...
Salute

Autismo e nuovi Lea, Marino (Fia): «Ancora due anni per attuazione, ma autistici diventeranno una categoria protetta»

«Grazie ai nuovi Lea i pazienti autistici potranno finalmente ricevere l’assistenza adeguata alla propria patologia, così come prescritto dalle Linee Guida per l’Autismo. Necessario mezzo miliar...
di Isabella Faggiano