Speciale influenza 11 gennaio 2018

Dall’olio ai probiotici, come contrastare l’influenza a tavola

Il vademecum di Coldiretti sui cibi più efficaci contro il virus. Fondamentali le verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamine A

di Giovanni Cedrone

La salute comincia a tavola. Questo vecchio adagio assume ancora più rilevanza in tempo di epidemia influenzale, che ha già portato milioni di italiani a richiedere le cure del medico. La Coldiretti ha varato un vademecum di cibi indicati per fronteggiare al meglio il virus. In primis si possono aumentare le calorie consumate per rafforzare le difese immunitarie dal rischio dell’insorgenza dell’influenza favorita dal freddo gelido. A tavola non possono mancare latte, uova e alimenti ricchi di elementi probiotici quali yogurt e formaggi come il parmigiano.

LEGGI ANCHE: DECALOGO CONTRO IL FREDDO

Fondamentali le verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina A (spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine, carote, broccoletti, ottimi anche cipolle e aglio possibilmente crudi per la valenza antibatterica non indifferente) perché danno il giusto quantitativo di sali minerali e vitamine antiossidanti che sono di grande aiuto per combattere le conseguenze dello stress del cambio di stagione sull’organismo.

  • L’Aglio contiene una sostanza, l'allicina, particolarmente attiva nella prevenzione

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»

L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai me...
Salute

Centrifugati, verdure e succhi di frutta “veri”. I consigli della pediatra per salvare i bambini dall’influenza con la natura

La dottoressa Ricottini, ai microfoni di Sanità Informazione, spiega quali sono i migliori rimedi naturali per combattere e prevenire i sintomi dell’influenza. E sui “dolori della crescita”…
Politica

Firmato contratto per gli statali. Dal 2018 aumenti e tutele sanitarie aggiuntive

Incassata la prima sigla per il rinnovo dei contratti della PA: per 250mila dipendenti sono in arrivo moltissime novità tra cui tutele sanitarie aggiuntive. Si tratta di un risultato storico perché...