Concorsi, più trasparenza. A chiederlo giovani medici. Buonauro (SIGM): «Ecco la rivoluzione del sistema»

Agostino Buonauro, Vicepresidente Nazionale SIGM, racconta il medico del futuro: «I giovani camici bianchi devono essere formati non solo professionalmente ma anche eticamente, solo con la lotta alla corruzione è possibile migliorare l’assistenza»

Promuovere, valorizzare e sostenere i giovani medici specializzandi, è questo l’obiettivo della SIGM (Segretariato Italiano Giovani Medici), lo ricorda Agostino Buonauro, Vicepresidente Nazionale SIGM che, ai microfoni di Sanità Informazione, a margine dell’evento ‘Curiamo la corruzione’ in Piazza di Pietra a Roma, ribadisce l’importanza di formare le giovani leve non solo dal punto di vista professionale, «ma anche dal punto di vista etico – ribadisce il Vicepresidente -.  A fare parte della crescita del giovane medico è anche l’aspetto etico e morale, anche e soprattutto questo è fondamentale per migliorare il Sistema Sanitario».

Basta fare qualche esempio, spiega Buonauro: «se tutti gli attori della sanità e non solo, lottassero contro la corruzione per esempio, si otterrebbe una maggiore trasparenza, maggiore chiarezza per un migliore indirizzamento dei fondi magari finalizzati a sbloccare il turnover e assumere nuovo personale».

In quest’ottica, la trasparenza è elemento che dovrebbe essere imprescindibile anche nel contesto concorsuale, «altro aspetto fondamentale – ci tiene a precisare Il Vicepresidente SIGM –. Un ambito considerato marginale ma che io ritengo fondante per il bene dei nostri giovani e dell’intera comunità: i concorsi non devono essere un mistero, i meccanismi alla base devono essere chiari e ben delineati. Non rivelo chissà quale tabù nel dichiarare che talvolta i concorsi nella pubblica amministrazione (anche nell’ambiente sanitario), siano concorsi che peccano in trasparenza, ebbene la visibilità non deve essere applicata solo per i meccanismi alla base degli investimenti ma anche e soprattutto per l’assunzione di personale. Maggiore trasparenza è indice di maggiore garanzia, specie ora che si stanno pian piano riaprendo le assunzioni nel pubblico impiego».

Maggiore trasparenza per concorsi pubblici come maggiore chiarezza per quel che riguarda i requisiti per accedervi, importante che tra le competenze fondamentali da considerare ci sia «la formazione – spiega il Vicepresidente – e la volontà di perseverare in un aggiornamento costante . Si deve valutare la preparazione di base ma anche l’aggiornamento professionale, requisito basilare.  La formazione è garanzia per un sistema sanitario più pulito e coerente».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Medici specializzandi, storica sentenza della Corte UE: «Risarcimenti triplicati e non scatta la prescrizione»

Simona Gori, (Direttore Generale Consulcesi): «Dopo 20 anni la Corte Ue conferma quanto abbiamo sempre sostenuto. Ora si apre una nuova giurisprudenza che i Tribunali dovranno recepire in tutti i gra...
Lavoro

Pensioni, tutte le soluzioni per aumentare l’importo con aliquota e riscatto: le scadenze al 31 gennaio

Versando una quota contributiva aggiuntiva, una volta in pensione si percepirà un importo maggiore. Ma oltre all’aliquota modulare, riservata ad alcune categorie, l’Enpam offre altri utili strume...
Lavoro

Scadenze fiscali: slitta all’8 febbraio il termine per invio dati tessera sanitaria. Ecco le altre date…

Stefano Rigo, Presidente della Commissione Fisco FIMMG: «Gli MMG hanno un’organizzazione fiscale semplice ma pagano lo scotto della posizione tra liberi professionisti e ‘pseudo-dipendenti’». ...