Salute 10 maggio 2017

Totti e Cabrini premiano Nazionale Paralimpica calcio. Lotti (Min. Sport): «Abbattere barriere»

Il capitano della Roma, Francesco Totti, e l’ex giocatore juventino, Antonio Cabrini, premiano la Nazionale Italiana di calcio a 5 della Federazione italiana sport paralimpici alla presenza del Ministro dello Sport, Luca Lotti

«Un orgoglio non solo per lo sport italiano ma per tutto il Paese». Con queste parole il Ministro dello Sport, Luca Lotti, ha salutato questa mattina i campioni della Nazionale Italiana di calcio a 5 della Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali (Fisdir). Per la prima volta la federazione ha vinto lo scorso 13 aprile il Campionato del Mondo FIFDS in Portogallo, grazie alla vittoria in finale per 4-1 contro i padroni di casa.

Alla cerimonia di premiazione presso la sala monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri a Roma, hanno preso parte oltre al ministro dello Sport, Luca Lotti, anche il presidente del Comitato Paralimpico Italiano, Luca Pancalli, il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, il Presidente della Fisdir, Marco Borzacchini, e il giornalista sportivo Riccardo Cucchi. Grande sorpresa e stupore per i neo campioni del mondo di calcio a 5, con disabilità intellettiva e relazionale, quando il ministro ha chiamato a premiarli due campioni del mondo di calcio, come il capitano della Roma, Francesco Totti, e una bandiera della Juventus, Antonio Cabrini.

«La vostra esperienza dimostra che quando si gioca a calcio siamo tutti uguali – ha detto Lotti – ma io rimango scarso, mentre voi siete dei campioni del mondo ed è un onore riconoscere il grande risultato da voi ottenuto grazie a un lavoro di squadra. Oggi è un giorno di festa per l’Italia e per lo sport italiano, che vi festeggia e vi ringrazia» ha sottolineato il ministro. «Questi atleti hanno fatto qualcosa di piu’ di vincere un campionato del mondo ma hanno colorato una pagina di cronaca sportiva – ha spiegato Pancalli- vincendo una medaglia raggiunta con la passione, l’amore e la gioia e i loro sorrisi che rimarranno nella storia del Paese».

Articoli correlati
Qualità della vita in Italia: la classifica del Sole 24 Ore
Si vive meglio al nord, in particolare sulle Alpi. Belluno guida la classifica del Sole 24 Ore che misura il benessere dei territori italiani miscelando 42 indicatori in sei macro-settori. Seguono Aosta, Sondrio, Bolzano,Trento e Trieste fino ad arrivare a Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte. Le province alpine occupano, dunque, le prime sette posizioni. Scorrendo la graduatoria, emerge […]
Come relazionarsi con i figli malati: il progetto “paziente esperto” del Bambino Gesù
Il ricovero in ospedale per un bambino è sempre un trauma, perché necessita di un riadattamento della vita quotidiana e dei suoi ritmi e rappresenta il distacco da tutto ciò che rappresenta un punto di riferimento. Lo stesso si può dire per i genitori ed è difficile comunicare e relazionarsi in modo corretto con i […]
Udine, pallanuoto: escluso giocatore perché non vaccinato
Un giovane giocatore di pallanuoto della società sportiva di Cividale del Friuli è stato escluso dall’attività agonistica perché, dai controlli effettuati, non risultava coperto da nessun vaccino, nemmeno per l’antitetanica. Come riporta il Sole24ore, a decretare lo stop all’attività sportiva è stato il medico di medicina sportiva facendo riferimento alla Legge nazionale 292 del 1963 che “impone la specifica profilassi […]
Obesità infantile: pediatri lanciano l’allarme e promuovono stili di vita sani
I Pediatri si schierano contro l’obesità infantile, perché può portare seri problemi come diabete e malattie cardiovascolari e compromettere la salute futura dei bambini. Praticare sport e seguire un’alimentazione corretta sono le indicazioni dei medici pediatri a bambini ed adolescenti per rimuovere i fattori di rischio metabolico favorendo l’assunzione di corretti stili di vita. Per […]
Chikungunya: sale a 92 il numero dei casi di infezione, altri 6 tra Roma e Anzio
Secondo le ultime rilevazioni della Regione Lazio, altre 6 persone sono risultate positive al virus Chikungunya; i casi accertati salgono a 92. "Non c'è nessuna emergenza sangue in questo momento a Roma". Queste le parole del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi, emendamento al Bilancio. Aiello (Ap): «Sbloccare transazione entro fine anno»

«Se andasse a buon fine la questione ex specializzandi si potrebbe sbloccare il turnover e finanziare le scuole di specializzazione» così il Senatore nell’intervista esclusiva a Sanità Informazi...
Sanità internazionale

Elogio della medicina generale, che può veramente salvarci la vita

«Mi sono iscritto a medicina perché ero attirato dalla sua aura di eroismo, dalla possibilità di intervenire per risolvere un problema pericoloso. È stata la sala operatoria, ovviamente, a cattura...
Salute

Al via la prova d’esame delle specializzazioni mediche: «Basta con il concorso ‘lotteria’ dove vince il più fortunato…»

Parte il concorso tanto atteso dai medici neolaureati. Ecco le nuove regole stabilite dal Miur: prova unica nazionale così come la graduatoria finale. Fedeli: «Introdotte novità qualificanti». Ma ...