Salute 26 gennaio 2017

Paura dei vaccini? La ricerca: è colpa del web. «Ecco come le bufale partono dai social e Google le amplifica»

Lucio Corsaro, Direttore Generale MediPragma: «Internet influenza l’opinione pubblica, ecco perché a differenza del passato, oggi i vaccini vengono percepiti con diffidenza». Dal “Bambin Gesù” arriva la guida contro i falsi miti delle vaccinazioni

Da dove nasce la paura dei vaccini? Considerando che in passato le coperture vaccinali hanno salvato migliaia di persone e hanno contribuito a debellare patologie gravissime, ci si chiede il motivo di questo scetticismo da parte di un’ampia fetta dell’opinione pubblica. «La colpa è delle bufale on line» spiega Lucio Corsaro, Direttore Generale MediPragma, tra le principali realtà italiane specializzate nelle ricerche di mercato in campo farmaceutico.

«L’influenza di internet, per quanto riguarda i vaccini, è elevatissima. Mi riferisco non solo ai siti ma anche e soprattutto ai social network».

A questo riguardo MediPragma ha stimato un impatto intorno al 15-20% dei social sull’opinione comune in termini di cambiamento dei comportamenti rispetto al passato. « Un dato importante – prosegue Corsaro -. C’è anche da dire un’altra cosa. Rispetto ad altri tipi di situazioni monitorate, di notizie meno rilevanti o di bufale, la dinamica di come si distribuisce o come si evolve la problematica dei vaccini su internet è molto peculiare e diversa da altre situazioni. L’informazione parte dai social network ma viene rimbalzata e amplificata da Google. E quindi dai motori di ricerca. Di contro in altri tipi di patologie, di situazioni e messaggi, l’informazione parte dalle news dei blog e poi viene ripresa dai social network. In questo caso invece è il contrario. E sappiamo quanto oggi sia di spicco la posizione dei social».

A questo proposito, molto interessante l’iniziativa dell’Istituto per la Salute dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma che ha messo a disposizione online il magazine digitale “A Scuola di Salute”. Una guida che spiega in maniera semplice e chiara tutto quello che c’è da sapere sui vaccini e su come tenersi lontano dalle bufale che circolano on line. Infatti lo speciale è stato pensato per smentire una serie di false credenze che alimentano paure infondate. Tra queste, il timore che i vaccini vengano somministrati troppo presto e che siano correlati all’insorgere dell’autismo; in particolare quelli contro morbillo, parotite e rosolia.

Articoli correlati
Influenza, dai pediatri l’invito a vaccinare tutti i bambini
«L’influenza non deve essere sottovalutata e per questo tutta la società scientifica sta spingendo affinchè dal prossimo anno tutti i bambini siano vaccinati, cosi’ come avviene già in altri Paesi europei» è l’AGI a riportare le parole del professor Alberto Villani, presidente della Società Italiana Pediatria, parlando del picco influenzale che quest’anno ha colpito migliaia […]
Emergenza morbillo, Ricciardi (Iss): «Con obbligo vaccinale abbiamo messo in sicurezza i bambini, ora tocca ad adulti»
L’Italia è il quinto Paese per casi di morbillo al mondo, lo rende noto un report dell’OMS. Walter Ricciardi: «Questa è una conseguenza di errori del passato, il futuro deve andare in altra direzione»
“Centri vaccinali in tilt”, l’allarme di Carlo Signorelli (Siti)
Obbligo vaccinale e recuperi, insieme alla mancanza di personale, stanno creando difficoltà. Secondo l’ex presidente della Società italiana di igiene 40mila bambini resteranno senza vaccino
Vaccini, interviene l’Ue: «Preoccupati per scetticismo, rafforzeremo sostegno a Stati»
La portavoce alla Salute della Commissione europea, Anca Paduraru, annuncia misure per condividere dati e per lo scambio delle migliori pratiche. Sarà coinvolto il Comitato per la sicurezza sanitaria che si occupa delle minacce sanitarie transfrontalieri della Ue. Intanto si infiamma la polemica politica in Italia
di Giovanni Cedrone
Elezioni, Lorenzin porta un po’ di sanità nella sua Civica Popolare
La sanità, e la tangibile esperienza di governo della Lorenzin, ricorrono spesso nel discorso introduttivo della nuova forza politica. E in platea, accanto ai leader dei partiti, si intravedono alcuni dei personaggi legati al mondo medico
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»

L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai me...
Salute

Centrifugati, verdure e succhi di frutta “veri”. I consigli della pediatra per salvare i bambini dall’influenza con la natura

La dottoressa Ricottini, ai microfoni di Sanità Informazione, spiega quali sono i migliori rimedi naturali per combattere e prevenire i sintomi dell’influenza. E sui “dolori della crescita”…
Politica

Firmato contratto per gli statali. Dal 2018 aumenti e tutele sanitarie aggiuntive

Incassata la prima sigla per il rinnovo dei contratti della PA: per 250mila dipendenti sono in arrivo moltissime novità tra cui tutele sanitarie aggiuntive. Si tratta di un risultato storico perché...