Salute 10 marzo 2014

Lorenzin lancia “Dovesalute”: sarà il Tripadvisor della sanità

Online sul sito del Ministero il portale dedicato alle strutture sanitarie in Italia

Immagine articolo

Una rivoluzione “annunciata e necessaria nell’era degli open data e del libero accesso all’informazione”. Con queste parole il ministro Beatrice Lorenzin saluta il lancio dell’importante iniziativa promossa dal Ministero della Salute in materia di trasparenza sanitaria: è infatti finalmente online il portale “Dovesalute”, uno strumento grazie al quale si potrà effettuare un vero e proprio censimento delle strutture ospedaliere e territoriali del sistema sanitario italiano.

Da oggi basterà digitare una parola chiave riguardante la patologia di interesse ed  aggiungere un CAP ed un indirizzo per consultare rapidamente l’elenco degli Istituti di ricovero e cura dove questa viene trattata.  Il progetto non si limita, però, a fornire una mera lista delle strutture; ogni pagina relativa a un determinato presidio è infatti corredata di informazioni riguardanti i servizi offerti, i contatti, persino le indicazioni stradali per raggiungerlo. E non finisce qui: la vera novità, quella che è valsa a “Dovesalute”  la definizione di “Tripadvisor della sanità”, consiste nelle schede in cui vengono indicati commenti e valutazioni degli utenti in una scala da 1 a 5 stelle.

“Un vero e proprio cambiamento culturale è in atto – dichiara ancora la Lorenzin – è il momento di avere più coraggio ed essere trasparenti. I dati esistono già, bisogna solo renderli consultabili da tutti. Abbiamo iniziato con gli Ircss (49 consultabili al momento, ndr), vigilati dal Ministero, ma l’obiettivo è lanciare la sfida alle Regioni: se otterremo l’invio dei loro dati potremo estendere il servizio a tutto il Ssn”.  Un progetto ambizioso e in divenire, che a breve “allargherà l’offerta dei dati anche sulle farmacie, i laboratori di analisi, i medici di famiglia e i pediatri di libera scelta – annuncia il ministro – fino a potenziare il sistema con l’inserimento dei dati relativi agli esiti di ciascuna struttura e reparto per singola patologia”. Non entusiasta, invece, la reazione del presidente Acoi Luigi Presenti, che invita alla cautela: il sistema richiederà un’attenta ponderazione di vari elementi in fase di inserimento nel database, affinché il criterio della trasparenza non sfoci in un “darwinismo sanitario”.

La necessità di essere al passo con i tempi e la consapevolezza del supporto offerto della tecnologia sono state le linee guida che hanno animato il progetto, “utile anche in vista della nuova normativa sull’accesso alle cure transfrontaliere”, sottolinea Daniela Sbrollini, vicepresidente in Commissione Sanità della Camera d’Italia. Senza dimenticare l’incentivo più forte di tutti, e cioè che la trasparenza, in sanità, fa rima con competitività.

Articoli correlati
Medicina Generale, firmato il Decreto che consente lo scorrimento della graduatoria per sei mesi
Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha consegnato il Decreto ai nuovi vertici della Federazione Nazionale Ordini dei Medici
L’appello di Ricciardi (Iss) e altri 40 medici: «Serve alleanza tra politica e scienza»
Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità condivide su Facebook un messaggio in cui chiede più collaborazione tra mondo scientifico e mondo politico e approva «il dialogo più stretto tra istituzioni e mondo della ricerca» portato avanti dal ministro Lorenzin.
Lorenzin: «Vaccini e salute della donna le mie vittorie più belle»
Con Sanità Informazione un ampio bilancio del mandato del Ministro della Salute più “duraturo” della storia repubblicana: dalle battaglie contro il pensiero anti-scientifico alla sostenibilità del Ssn, dalla Legge sulle professioni sanitarie al mancato rinnovo del contratto dei medici. Le cose fatte, quelle ancora da fare e alcune anticipazioni: «Scuole di Medicina e borse di studio per le specializzazioni, stiamo studiando un metodo nuovo per cambiare completamente approccio…»
Legge Bilancio 2018: cosa cambia per il comparto sanità? Ecco tutte le novità…
Quali saranno le aree di applicazione della manovra? A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno già si iniziano a tracciare i primi bilanci ma i sindacati restano insoddisfatti…
Elezioni, Lorenzin porta un po’ di sanità nella sua Civica Popolare
La sanità, e la tangibile esperienza di governo della Lorenzin, ricorrono spesso nel discorso introduttivo della nuova forza politica. E in platea, accanto ai leader dei partiti, si intravedono alcuni dei personaggi legati al mondo medico
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Medici specializzandi, storica sentenza della Corte UE: «Risarcimenti triplicati e non scatta la prescrizione»

Simona Gori, (Direttore Generale Consulcesi): «Dopo 20 anni la Corte Ue conferma quanto abbiamo sempre sostenuto. Ora si apre una nuova giurisprudenza che i Tribunali dovranno recepire in tutti i gra...
Lavoro

Pensioni, tutte le soluzioni per aumentare l’importo con aliquota e riscatto: le scadenze al 31 gennaio

Versando una quota contributiva aggiuntiva, una volta in pensione si percepirà un importo maggiore. Ma oltre all’aliquota modulare, riservata ad alcune categorie, l’Enpam offre altri utili strume...
Lavoro

Scadenze fiscali: slitta all’8 febbraio il termine per invio dati tessera sanitaria. Ecco le altre date…

Stefano Rigo, Presidente della Commissione Fisco FIMMG: «Gli MMG hanno un’organizzazione fiscale semplice ma pagano lo scotto della posizione tra liberi professionisti e ‘pseudo-dipendenti’». ...