Formazione 22 luglio 2014

L’ENPAM porta la solidarietà tra i banchi di scuola 

Dalla Fondazione 290 borse di studio per gli orfani di medici e odontoiatri

Immagine articolo

Poche settimane dopo aver registrato l’importante risultato di vedere approvare il nuovo statuto, l’ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e degli Odontoiatri) rinnova l’abitudine di dare una mano alle persone meno fortunate.

Come ogni anno, infatti, la Fondazione mette a disposizione degli orfani dei medici e degli odontoiatri 290 borse di studio per aiutarli a studiare. Questi sussidi verranno infatti concessi a studenti che fanno parte di nuclei familiari che versano in condizioni economiche non favorevoli e potranno essere erogati anche sotto forma di pagamento delle rette di ammissione ai collegi, convitti e centri formativi universitari dell’Opera Nazionale per l’Assistenza agli Orfani dei Sanitari Italiani (ONAOSI).

Questa iniziativa di solidarietà si rivolge agli studenti delle scuole medie e superiori e a quelli che frequentano un’università. Per poter accedere al sussidio è possibile scaricare l’apposito modulo di domanda presente nel sito internet della Fondazione oppure recarsi presso una delle sedi degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri presenti sul territorio nazionale. Il modulo compilato va poi spedito, insieme a tutti i documenti richiesti nel bando stesso, presso la sede dell’ENPAM.

I termini ultimi entro cui presentare i documenti sono due: le domande relative ai centri formativi, collegi o convitti ONAOSI vanno consegnate entro il 30 luglio prossimo; tutte le altre domande di sussidio vanno presentate, invece, entro il 15 dicembre 2014.

Articoli correlati
Emergenza Sorrisi, il decennale dell’organizzazione. Abenavoli: «Ci auguriamo altri dieci anni di sorrisi»
Ripercorrere le tappe di Emergenza Sorrisi dalla sua fondazione nel 2007 fino ad oggi, questo lo scopo del Convegno dal titolo "10 anni di cooperazione con Emergenza Sorrisi”, che si è svolto alla Camera dei Deputati
Stefano De Lillo si candida all’Omceo Roma: «Superare le divisioni per lavorare uniti per il meglio dei medici»
«Superare le divisioni e lavorare insieme per rilanciare l’immagine del medico nella società». Così Stefano De Lillo ha presentato la sua candidatura alla presidenza dell’OMCeO di Roma
Anestesisti, in calo le denunce per malpractice. Marinangeli, (AAROI EMAC Simulern): «Merito della formazione»
«Dato confortante, l’obiettivo è assicurare sempre il massimo della qualità» lo dichiara Alessandro Vergallo, Presidente Nazionale AAROI-EMAC in occasione della presentazione dello studio dell’Osservatorio nazionale permanente sul contenzioso medico-legale
Lavoratori autonomi, c’è la legge: deducibili anche tutte le spese per l’ECM
Spese di iscrizione, master, corsi di formazione, aggiornamento professionale, convegni, congressi e viaggi deducibili totalmente entro i 10mila euro. Marina Calderone, Presidente del Comitato Unitario delle Professioni (Cup) sulle misure: «Colmato un ritardo non più tollerabile»
Formazione, Bellomo (Univ. D’Annunzio Rieti): «Necessaria per medici e riabilitatori, ancora pochi in regola»
Ai microfoni di Sanità Informazione Rosa Bellomo, professoressa di Medicina Riabilitativa e membro del Comitato Scientifico del Provider ECM 2506 Sanità in-Formazione: «Nuove conoscenze, invenzioni e scoperte cambiano costantemente la medicina. Impensabile fermarsi alla formazione universitaria»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

EX SPECIALIZZANDI – Accordo transattivo, Zanetti (Viceministro Economia): «Presto una soluzione»

Sempre più vicina la soluzione del lungo contenzioso tra Stato e camici bianchi sul rimborso degli anni di specializzazione. Brucia le tappe la discussione al Senato sul Ddl n°2400 che propone un ac...
Lavoro

Contratto dei medici: ecco le cifre e le date di un rinnovo in salita…

Dopo sette anni di stallo, è giunto il momento del rinnovo del contratto per medici e infermieri? È braccio di ferro tra sindacati e Governo sulle cifre
di Valentina Brazioli
Salute

È il fruttosio il killer dei nostri bambini. Nobili (Bambino Gesù): «Danni sul fegato. A 2 anni rischio obesità»

Uno studio dei ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dimostra la correlazione tra consumo di alte quantità di fruttosio e sviluppo di malattie epatiche gravi. Valerio Nobili, specialis...