Salute 28 febbraio 2018

L’Istituto Superiore di Sanità smaschera le bufale: nasce il portale per combattere i falsi miti in medicina

«Già smascherate 150 bugie» così Walter Ricciardi, Presidente Iss, in occasione dell’inaugurazione della piattaforma che sarà per il cittadino «una bussola nel mare della disinformazione»

Immagine articolo

Un italiano su tre, secondo l’ultimo rapporto Censis, utilizza il web per ottenere informazioni sulla salute ed il 90,4% ricerca online sintomi e cause di specifiche patologie. La maggior parte di questi si imbatte in bufale, falsi miti e convinzioni pseudo-scientifiche pericolose per la salute. Nasce per questo ‘ISSalute’, il portale dell’Istituto Superiore di Sanità che ha già smascherato 150 fake news  diffusissime su internet.

«Un cittadino che oggi vuole avere informazioni sulla propria salute e quella dei propri cari, sempre più spesso, si rivolge a internet. Cosa trova? Tutto ed il contrario di tutto. Questo è molto pericoloso soprattutto nel campo della medicina, perché può portare a fare scelte dannose per la salute». Così il Presidente dell’Istituto Superiore, Walter Ricciardi, ha inaugurato la nuova piattaforma web in presenza del divulgatore scientifico Piero Angela e del Ministro Beatrice Lorenzin. «Il nostro primo interesse come istituzione pubblica è la salute dei cittadini – prosegue – ed è per questo che abbiamo pensato di intervenire per rispondere ai loro dubbi con linguaggio chiaro, semplice e accessibile».

LEGGI ANCHE: ‘DOTTORE MA È VERO CHE?’ IL PORTALE FNOMCEO PER COMBATTERE LE FAKE NEWS

Quattro le sezioni del portale: “La salute A-Z”, “Stili di Vita e Ambiente”, “Falsi miti e Bufale” e “News”, l’area aggiornata quotidianamente dall’Ansa sui temi di attualità in medicina e ricerca. Una vera e propria bussola per orientarsi nel mare dell’informazione scientifica presente sul web.

In occasione della presentazione della piattaforma, il Museo dell’ISS ha aperto le porte anche alla mostra “Mondo vaccini – mostra interattiva e itinerante sulla prevenzione delle malattie infettive”. «Un’iniziativa che partirà dal nostro museo per poi girare in tutt’Italia – spiega Ricciardi – si tratta di un percorso interattivo per far capire che le malattie sono state ridotte dai vaccini ma non sono scomparse, anzi, sono dietro l’angolo per tornare a mietere vittime tra i più deboli se non ci si continua a vaccinare».

 

 

Articoli correlati
«Con flat tax e reddito di cittadinanza servizi sanitari a rischio». Parla la responsabile Salute PD Marina Sereni
«Dai vicepremier mai una parola per più risorse nella sanità». Così l’ex vicepresidente della Camera che poi torna sul tema dei vaccini: «Con autocertificazione strizzano occhio a movimento no vax»
Prevenzione, al via la nona edizione di “Nonno Ascoltami” con Lino Banfi testimonial d’eccezione
Al via in tutta Italia la nona edizione di “Nonno Ascoltami! – L’Ospedale in piazza”, la campagna di controlli gratuiti dell’udito, che promuove su tutto il territorio nazionale una nuova cultura della prevenzione e della salute dei cittadini. Ad aprire l’edizione 2018 un testimonial d’eccezione: l’attore Lino Banfi, già promotore al fianco della Onlus “Nonno […]
Il 22 e 23 settembre l’ottava edizione di “Venezia in Salute”. 31 gazebo in piazza per difendere il SSN
Una grande festa per ribadire che, a 40 anni dalla sua nascita, il Servizio Sanitario Nazionale è un tesoro, un’esperienza da difendere e, se possibile, da rafforzare. Questo sarà l’edizione 2018 di Venezia in Salute, la manifestazione in programma il 22 e il 23 settembre tra laguna e terraferma, organizzata dall’Ordine veneziano dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (OMCeO) e dal […]
Nasce “A scuola con le istituzioni” per creare pazienti/influencer
Tutti a scuola con le Istituzioni, per implementare il nuovo Sistema Salute introdotto dal Piano Nazionale Cronicità. L’ambizioso progetto, messo in cantiere da Ipacs (Institutional & Public Coaching Services) nasce dal doppio evento istituzionale del 12 luglio e 12 settembre, patrocinato dal Ministero della Salute, durante il quale è stata fatta esperienza, nei laboratori paralleli, […]
Vaccini, FTOM: «Soddisfazione per Legge regionale che conferma obbligatorietà delle vaccinazioni»
Plaudo della Federazione Toscana degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri per l’approvazione da parte del Consiglio Regionale della Toscana della Legge che conferma la profilassi obbligatoria
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Autodimissioni medici, turni massacranti e poco personale. Leoni (FNOMCeO): «Ecco perchè si lascia ospedale»

Il vicepresidente della Federazione degli Ordini ha coniato il termine per spiegare la fuga dei camici bianchi dalle corsie: «Sono sempre più i medici ospedalieri che, per il basso livello della qua...
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Lavoro

Tagli alle pensioni, a rischio i medici? Cavallero (Cosmed): «Penalizzato anche chi è a 3700 euro. Veri risultati si ottengono con lotta all’evasione»

Il segretario generale della Confederazione: «Dal taglio delle cosiddette “pensioni d’oro” si potranno distribuire meno di 4 euro al mese. Così si apriranno solo contenziosi per lo Stato. Chi ...