Salute 21 aprile 2015

Il bugiardino non inganna più grazie alle nuove tecnologie

Il foglietto illustrativo diventa sonoro con il progetto SOUND MEDs

Immagine articolo

Da oggi il foglietto illustrativo non si legge, si…ascolta. Grazie alle nuove tecnologie, arriva la soluzione, messa a punto dalla SIFI, che nasce soprattutto per venire incontro al cospicuo numero di persone ipovedenti, anziani e pazienti in cura oftalmologica.

Secondo una ricerca dell’Institute of Medicine, infatti, ben 550mila eventi avversi che accadono ogni anno negli Stati Uniti sono da imputare ad una cattiva lettura dei bugiardini dei medicinali, complici i caratteri spesso microscopici che rendono spesso difficile decifrare la corretta posologia.

Le difficoltà di lettura degli stampati a caratteri piccoli sono difatti molto comuni e interessano le persone di ogni livello culturale e condizione sociale. Ciò che ne consegue è facilmente intuibile: dosaggi sbagliati, effetti collaterali, ed il risultato che da strumento utile alla salvaguardia della salute, il bugiardino, invece, la ostacoli. Il progetto SOUND MEDs è la novità audiologica che parla al paziente, consentendogli di ascoltare le informazioni contenute nel foglietto illustrativo del farmaco in forma chiara e sonora sul proprio smartphone e tablet. Il nuovo sistema di illustrazione sonora del prodotto è assicurato dalla stampa tipografica di un contrassegno QR code (QuickResponse Code – Codice a risposta rapida) con simbolo audio, impresso in grande dimensione all’esterno delle confezioni dei prodotti SIFI.

Il semplice click fotografico da smartphone e tablet su questo simbolo, genera immediatamente un link per ascoltare a voce, in modo corretto e chiaro per il paziente, tutte le informazioni necessarie alla corretta assunzione del farmaco. Inoltre, il sistema di accessibilità consente di visualizzare sullo schermo del proprio dispositivo il foglietto illustrativo in formato web e pdf, con possibilità di ingrandimento dei caratteri di lettura.

Articoli correlati
Campagna nazionale prevenzione diabete, Ministro Lorenzin in farmacia per l’autoanalisi
Testimonial d’eccezione per la prima campagna di prevenzione del diabete nelle farmacie italiane, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Cossolo (Presidente Federfarma): «Le farmacie territoriali utilizzeranno la loro capillarità per mettersi a disposizione dei cittadini per prevenire le complicanze da patologia diabetica». Pagliacci (Presidente Sunifar): «Orgogliosi di aver voluto lanciare questa campagna»
Cheratite oculare: l’AIFA autorizza la sperimentazione di un nuovo farmaco
L’Italia è sempre più vicina alla registrazione europea di un farmaco sicuro ed efficace per il trattamento della Cheratite da Acanthamoeba, una grave infezione oculare che può compromettere irreversibilmente la vista del paziente. La SIFI – la principale società farmaceutica oftalmica italiana – annuncia con soddisfazione che l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha rilasciato l’autorizzazione […]
Il Ddl concorrenza è Legge. Ecco cosa prevede e quali sono le posizioni di odontoiatri e farmacisti
Oltre a importanti provvedimenti su Rc auto, Uber, energia e telemarketing, il testo introduce delle novità anche per odontoiatri e farmacisti. Per molti un favore alle lobby della grande distribuzione, cui viene consentito l’ingresso nella gestione di farmacie e studi dentistici; per alcuni una liberalizzazione dei servizi che aiuterà il sistema Italia a ripartire. Gli schieramenti pro e contro un provvedimento, spiegato punto per punto, che, dopo un iter parlamentare durato due anni, è stato approvato dalle Camere
La farmacia nelle scuole: al via progetto Young&Healthy di Federfarma Verona
Sviluppare nelle scuole una cultura consapevole sul ruolo della farmacia nel territorio crediamo sia elemento integrante del messaggio quotidiano che ognuno di noi promuove nel contesto sociale. Il progetto Young & Healty di Federfarma Verona si articola in diverse proposte didattiche che farmacisti volontari portano nelle scuole veronesi di ogni ordine e grado. Si inizia […]
di Arianna Capri - Vicepresidente Federfarma Verona, Referente Progetti Scuole
«Farmacie rurali, è ora che lo Stato faccia la sua parte»
Rurale è quella farmacia ubicata in Comuni, frazioni o centri abitati con popolazione non superiore ai 5.000 abitanti. Se la popolazione è inferiore alle 3.000 unità, la farmacia è classificata come rurale sussidiata ed ha diritto, tenuto conto anche del suo fatturato SSN, ad un trattamento di maggior favore che si concretizza in uno sconto sulla notula, pari all’1,5%, invece dei soliti sconti scalari. I titolari di queste farmacie […]
di Silvia Pagliacci - Presidente Federfarma Perugia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi: 62 milioni di euro di rimborsi. Ma arriva la prescrizione…

Lavra (OMCeO Roma): «Felice per i colleghi rimborsati, Consulcesi patriottica». Andrea Tortorella (Ad Consulcesi): «Cifra emblematica, consigliamo a tutti i camici bianchi di muoversi prima della p...
Lavoro

Medici di famiglia, Lorenzin: «Sono le nostre braccia sul territorio. Più risorse da Def e fondi regionali»

«Investiamo sul capitale umano, i nostri medici di famiglia sono l’anello forte della catena» così il Ministro Lorenzin intervistata al 74° Congresso Nazionale Fimmg. Ecco le ultime novità su D...
Lavoro

«Ritardi e penalizzazioni, no a Italia senza medici» parla Noemi Lopes (FIMMG Giovani), in piazza il 28 settembre

«Un ricambio generazionale sempre più ingessato, una fuga di cervelli sempre più massiccia, crollo della medicina generale: ecco il futuro del comparto medico italiano». Bando per l’accesso alle...