Salute 5 novembre 2017

G7, l’appello del tavolo ovale: «Tuteliamo la salute delle donne perché è da loro che dipende benessere globale»

Partito il vertice mondiale sulla salute: ministri a confronto per trovare una soluzione ‘one health’ per un sistema assistenziale globale e inclusivo

di Serena Santi inviata al G7 Milano
Immagine articolo

«Sostenibilità e sistemi sanitari sempre più evoluti: ecco le nuove sfide per garantire l’accesso alle terapie a tutti i cittadini di oggi e ai cittadini di domani» lo ha dichiarato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin aprendo il tavolo di confronto con i ministri degli altri paesi del mondo in occasione del G7 Salute che si sta svolgendo in queste ore a Milano.

«Questa importante occasione vuole essere un incontro da cui possano scaturire delle linee guida, degli approcci pragmatici da seguire – ha sottolineato il Ministro italiano – si tratta di raggiungere un approccio one health, sistemi assistenziali integrati in tutto il mondo che possano contribuire a creare un ambiente sano e vivibile per gli esseri umani e anche per gli animali».

Ma quali sono gli obiettivi che il vertice vuole raggiungere?  «Un confronto sulle soluzioni per incentivare uno sviluppo sostenibile – ha spiegato la Lorenzin – inoltre si parlerà di buona salute e benessere, con un occhio di riguardo a come ridurre le diseguaglianze e le preclusioni, ci sarà un confronto su come rendere i nostri sistemi sanitari equi e inclusivi per poter affrontare e vincere le sfide a cui sono sottoposte le società dal punto di vista demografico e dal punto di vista delle malattie di ritorno. Non meno importante l’immigrazione: ci confronteremo anche su questa emergenza che si lega strettamente alla salute globale».

«Altro tema fondamentale – ha proseguito –  su cui dibattere: la salute della donna vista con un duplice occhio: ricerca e scienza per progredire con scoperte e innovazioni nel settore medico, ma anche lotta alle violenze e progressi nella nutrizione. In particolare  nell’ambito della nutrizione la donna ha un ruolo chiave: infatti le donne allattano, nutrono i figli, li vaccinano, sono la porta per arrivare a sensibilizzare la famiglia, la comunità e quindi la società».

Articoli correlati
Milano, al via il convegno “l’attimo sfuggente”, la speranza per gli adolescenti malati di tumore
Una giornata con medici, pazienti, genitori e associazioni, per la prima volta insieme, per parlare di fantasia, amore e speranza negli adolescenti malati di tumore. Questo il programma del convegno “L’attimo sfuggente” che si svolgerà lunedì, 22 gennaio 2018, dalle 10.00 alle 17.00 presso la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, a Milano. Promotore dell’incontro l’Istituto […]
Sanità, il ministro Lorenzin nomina componenti Osservatorio nazionale sicurezza in sanità
«Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in attuazione dell’art. 3 della legge n. 24 del 2017, recante “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”, ha nominato i componenti dell’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza in Sanità –  fa sapere il ministero. Sono […]
Milano, concerti e convegni per i 100 anni dell’Istituto Carlo Besta
Partono il 25 gennaio i festeggiamenti per i 100 anni dell’istituto neurologico Carlo Besta di Milano, traguardo che sarà festeggiato con un calendario di eventi dedicati al cervello, alla sua cura e alla relazione con le arti. Il programma si aprirà il 25 gennaio al Castello Sforzesco con una conferenza – concerto dal titolo ‘Musica […]
Milano, Francesca Barra in ospedale con l’epatite A
La nota giornalista televisiva Francesca Barra si trova in questi giorni ricoverata in ospedale con suo figlio, a Milano. Entrambi, infatti, hanno contratto il virus dell’epatite A a Milano, dove c’è una vera e propria epidemia: «Ho scoperto sulla mia pelle che è in atto un’epidemia di Epatite A, virus che si contrae da cibo […]
Milano, la Città della salute e della ricerca pronta nel 2021
La Città della Salute di Milano ospiterà un mega ospedale su una superficie totale di 1.450.000 metri quadrati che sorgerà nelle aree ex Falck di Sesto San Giovanni. Qui si trasferiranno l’Istituto nazionale dei tumori e l’Istituto neurologico Carlo Besta che diventeranno un punto di riferimento di avanguardia in ambito oncologico e neurologico al servizio […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»

L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai me...
Salute

Centrifugati, verdure e succhi di frutta “veri”. I consigli della pediatra per salvare i bambini dall’influenza con la natura

La dottoressa Ricottini, ai microfoni di Sanità Informazione, spiega quali sono i migliori rimedi naturali per combattere e prevenire i sintomi dell’influenza. E sui “dolori della crescita”…
Politica

Firmato contratto per gli statali. Dal 2018 aumenti e tutele sanitarie aggiuntive

Incassata la prima sigla per il rinnovo dei contratti della PA: per 250mila dipendenti sono in arrivo moltissime novità tra cui tutele sanitarie aggiuntive. Si tratta di un risultato storico perché...