Salute 4 settembre 2017

Festa della sanità del PD: fino al 15 settembre incontri, dibattiti e riflessioni sui temi di più stringente attualità

Dai vaccini alla nuova legge sulla responsabilità professionale, dalle liste d’attesa alla ricerca in medicina, ecco i dettagli degli eventi in programma sui temi di sanità e salute

Ha aperto le porte il 25 agosto la Festa dell’Unità di Firenze organizzata dal Partito Democratico, nell’ambito della quale quest’anno, dal 4 al 15 settembre, si svolge anche la Festa Nazionale per la sanità. Diversi gli appuntamenti, i dibattiti e gli incontri su temi inerenti a sanità e salute che si susseguiranno nei prossimi giorni nel suggestivo scenario del Parco delle Cascine e che saranno occasione per rilanciare le sfide che le istituzioni affronteranno nei prossimi mesi. L’auspicio, come si legge sul sito dell’onorevole Federico Gelli, responsabile del dipartimento nazionale sanità del Partito Democratico, è quello di far emergere riflessioni importanti per il futuro del sistema sanitario nazionale e per la costruzione del nuovo programma elettorale del PD, tirando al contempo le fila di quanto già portato avanti in questi mesi dal governo per il settore.

Dopo l’incontro sulla tutela sanitaria dello sportivo, avvenuto il 4 settembre con la partecipazione di professori universitari e medici dello sport, il prossimo appuntamento è per il 6 settembre: alle ore 19.00 è prevista la presentazione del libro di Federico Gelli, che commenterà la recente Legge che porta il suo nome sulla nuova responsabilità professionale e la sua assicurazione insieme a Maurizio Hazan (Avvocato e Vicepresidente dell’Associazione Melchiorre Gioia), Vittorio Fineschi (Direttore della Scuola di Specializzazione e UOC Medicina Legale, Università Sapienza di Roma), Giovanna Gigliotti (Unipol Sai), Amedeo Bianco (Senatore PD e capogruppo della Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica), Riccardo Tartaglia (Direttore del Centro di gestione del rischio clinico della Regione Toscana), Francesco Ripa di Meana (Presidente Fiaso), Ventura Uberto (Managing Director di Willis Towers Watson) e Roberta Serdoz, giornalista di Rai 3, che modererà i lavori.

Giornata piena di incontri sarà il 7 settembre, quando si discuterà, in tre diverse location ma sempre all’interno del parco delle Cascine, delle prospettive concrete della società della salute, di come combattere la ludopatia e aiutare i malati di gioco e di come sconfiggere le liste d’attesa, mettendo a confronto diversi modelli regionali. A quest’ultimo evento saranno infatti presenti gli Assessori alle politiche per la salute e la sanità delle Regioni Toscana (Stefania Saccardi), Emilia Romagna (Sergio Venturi), Piemonte (Antonio Saitta) e Lombardia (Giulio Gallera); insieme a loro, anche Federico Gelli, Donata Lenzi (Capogruppo PD della XII Commissione della Camera Deputati) e il giornalista Roberto Turno.

Il 9 è in programma un dibattito dal titolo “Ma cosa mangi??? Educazione alimentare nelle scuole” mentre il 12 si parlerà di ricerca con un incontro dedicato a “ricercare la salute, tutelare la ricerca per tutelarne i cittadini”.

La serata del 15, che concluderà la festa tematica del PD, sarà invece dedicata al tema dei vaccini e delle fake news, negli ultimi mesi argomenti sempre di attualità e tra i più dibattuti nel nostro Paese e non solo. Per discuterne, si incontreranno alle ore 21.00 presso il palco Falcone, Morvillo, Borsellino Stefania Saccardi, Roberto Burioni (Professore ordinario di microbiologia e virologia presso l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano), Federico Gelli, Emilia De Biase (Senatrice PD e Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica), Walter Ricciardi (Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità) e Michele Bocci di Repubblica, che modererà il dibattito.

Il programma completo della Festa dell’Unità di Firenze 2017 è disponibile qui

Articoli correlati
Matteo Orfini (Pd): «Puntiamo a una sanità moderna, innovativa e che guardi al futuro con professionisti e volti nuovi»
L’intervista al Presidente PD: «Valorizzare le professionalità di chi lavora in campo medico. Noi l’abbiamo fatto con la Legge Gelli e non solo. Questa è la carta d’identità con cui ci presentiamo alle elezioni»
Caos liste elettorali, Anaao all’attacco: «Sanità espulsa. Incredibile esclusione Gelli»
Il segretario del sindacato dei medici Troise attacca le scelte dei partiti. «Persone serie e competenti sostitute spesso con amici di e figli di». Nel mirino i nomi del Partito democratico e la scelta di non confermare il responsabile del Dipartimento salute: «O non interessa la materia o non si ha fiducia in chi è stato chiamato a prepararla»
Fisioterapisti, Tavarnelli (AIFI): «Dopo Legge Lorenzin il nostro obiettivo è fondare un Ordine autonomo»
«Con professionisti valorizzati e legittimati, la sanità diventa migliore» dichiara Federico Gelli, responsabile sanità del Pd
Rivoluzionare l’odontoiatria pubblica, abolizione di ticket e liste d’attesa: la sfida di Federico Gelli è “Curare tutti”
Nel libro del responsabile sanità del Partito Democratico una riflessione a 360 gradi sul diritto alla salute, a partire dal rapporto medico-paziente. Tra le proposte anche quella sulla messa in sicurezza degli ospedali
Sciopero, Federico Gelli (Pd): «Una vertenza che spero si possa risolvere presto»
«Dopo un incontro al Ministero con tutti gli stakeholder della sanità, siamo riusciti a strappare una promessa…», così ai nostri microfoni l’esperto della riforma della Responsabilità professionale in sanità
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Nuovi LEA, assistenza psicologica diventa diritto. Lazzari (CNOP): «Svolta per professione e cittadini»

«Grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, il supporto psicologico sarà garantito». Con Davide Lazzari, coordinatore della Task Force sui LEA, istituita dall’Ordine degli Psicologi, riper...
di Isabella Faggiano
Lavoro

«È il Far West», lo sfogo di una giovane dottoressa “sequestrata” durante una visita

«Mi ha tenuta segregata per due ore brandendo un paio di forbici» la testimonianza di Valentina Nava, medico tirocinante di Pronto Soccorso
Salute

Carenza medici, Anaao: «35mila specialisti via nei prossimi cinque anni». Biasci (FIMP): «Pediatri a rischio, servono risorse e strutture»

Studio rivela: dai cardiologi ai ginecologi, dieci specializzazioni a rischio estinzione. Palermo: «Aumentare le borse di studio o far accedere i giovani medici al Ssn dopo la laurea». Il Presidente...
di Giovanni Cedrone e Serena Santi