Salute 24 aprile 2017

Dalla Martines a Dolcenera gli appelli per giornata salute donna su vaccini e prevenzione

Una maratona giornaliera dedicata alla salute al femminile che si aprirà con la presentazione, da parte del Ministro Beatrice Lorenzin, del calendario della salute della donna – un vero e proprio vademecum tascabile con i consigli più importanti di prevenzione. Poi gli interventi di tante donne del mondo dello spettacolo, dello sport, youtubers che hanno […]

Una maratona giornaliera dedicata alla salute al femminile che si aprirà con la presentazione, da parte del Ministro Beatrice Lorenzin, del calendario della salute della donna – un vero e proprio vademecum tascabile con i consigli più importanti di prevenzione. Poi gli interventi di tante donne del mondo dello spettacolo, dello sport, youtubers che hanno aderito come madrine dell’evento: da Emma Marrone a Milly Carlucci, da Serena Rossi a Claudia Gerini, da Alessandra Martines a Dolcenera, da Noemi a Barbara de Rossi, da Maria de Filippi a Bebe Vio, Cristiana Capotondi, Barbara Palombelli, Elena Santarelli, Eleonora Daniele, Lucilla Agosti e Isabella Eleodori. Le madrine prestano le loro voci, la loro immagine, la loro storia e la loro passione per divulgare il calendario della prevenzione con messaggi ad hoc per ogni fascia d’età che saranno veicolati dalle principali radio nazionali: Radio Rai, Radio Mediaset, Radio 101, Radio 105, Virgin Radio, Rtl e Rds.


E’ la Seconda Giornata della Salute della Donna, iniziativa promossa dal ministro della Salute insieme alla Fondazione Atena onlus e organizzata il 22 aprile presso la sede del Ministero in viale Ribotta 5 a Roma. Qui la popolazione potrà avere libero accesso ad un villaggio della salute composto da 35 stand dove per tutto sabato sarà possibile effettuare visite e screening gratuiti, consulenze mediche, valutazioni nutrizionali, diagnostiche rapide, ricevere consigli di prevenzione e di stili di vita corretti alla presenza di esperti, società scientifiche, asl, associazioni, università ed enti vigilati.

Le Madrine saranno: Alessandra Martines, Dolcenera, Noemi, Milly Carlucci, Serena Rossi, Barbara de Rossi, Emma Marrone, Laura Morante, Maria de Filippi, Cristiana Capotondi, Claudia Gerini, Eleonora Daniele, Barbara Palombelli, Maria Pollacci, Beve Vio, Elena Santarelli, Lucilla Agosti, Isabella Eleodori,
I servizi offerti nel Villaggio della salute saranno: Visita senologica ed ecografia mammaria, Visita e look ecografico tiroideo, Visite dermatologiche, Visita oculistica, Visita ghiandola salivare, Elettrocardiogramma, Moc parziale (piede), Consulenze mediche ginecologiche (prevenzione, contraccezione, menopausa, fertilità, fibromatosiuterina, divulgazione nuovi Lea), Consulenze mediche oncologiche, Longevity check up, Diagnostica rapida non invasiva dell’apparato digerente con ecografia e breath test e test celiachia. Gastriti e infezioni da Helicobacter pylori, Valutazione del calendario vaccinale in ambito pediatrico, Valutazione misure antropometriche in ambito pediatrico, Valutazione nutrizionale e intolleranze alimentari, Capillaroscopia, Indagine De.Fra (osteoporosi), Manovre di disostruzione pediatrica, disostruzione adulti, utilizzo defibrillatore, Sportello ascolto giovani
Inoltre: informazioni su endometriosi, disturbi del comportamento alimentare, demenze, depressione post partum, infezioni sessualmente trasmesse, allattamento al seno, tabagismo, alcol, dipendenze, violenza di genere

Articoli correlati
Rapporto operatori sanitari-pazienti. Renzo, Presidente CAO: «Centrale la figura dei giornalisti»
Il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri della FNOMCeO ai nostri microfoni: «Solo con una corretta informazione i cittadini possono scegliere dove farsi curare e venire a conoscenza di situazioni da denuncia»
INMP presenta la Linea Guida su “controlli sanitari all’arrivo e percorsi tutela per migranti ospiti nei centri di accoglienza”
Il Documento è il primo contributo scientifico a livello europeo su un tema di sanità pubblica estremamente attuale ed è stato elaborato nell’ambito del Programma Nazionale Linee Guida Salute Migranti, sviluppato dall’INMP in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità
Chi abita in periferia vive 4 anni di meno. Vella (Presidente AIFA): «Accesso alle cure, junk food e sport i problemi principali»
Numerosi studi epidemiologici dimostrano che chi ha un tenore di vita più alto ha un diverso accesso alle cure e una differente predisposizione alla prevenzione: «A Torino 4 anni di differenza nell’aspettativa di vita tra zone più ricche e meno abbienti»
Soffocamento da cibo, ecco come prevenirlo. Il Ministro risponde…
Il Documento “Linee di indirizzo per la prevenzione del soffocamento da cibo, in età pediatrica”, contiene delle raccomandazioni, a carattere nazionale, con specifici interventi concreti ed effettivamente realizzabili ed un set di regole principali per un “pasto sicuro”. Il documento è stato redatto da un Gruppo di lavoro multidisciplinare e multistakeholder, istituito presso la Direzione […]
di Beatrice Lorenzin - Ministro della Salute
Vaccini: dal 2013 in diminuzione, ecco perché obbligo. Rezza (ISS): «Non sottovalutare immunità gregge»
L’Istituto Superiore di Sanità ha consegnato alla Commissione Sanità del Senato un’analisi dell’impatto epidemiologico delle patologie per i quali il decreto ha reso obbligatorie le vaccinazioni. «Vaccini vittime del loro stesso successo: l’immunità abbassa la percezione del rischio» lo spiega Gianni Rezza, Direttore Dipartimento Malattie infettive dell’ISS
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

EX SPECIALIZZANDI – Accordo transattivo, Zanetti (Viceministro Economia): «Presto una soluzione»

Sempre più vicina la soluzione del lungo contenzioso tra Stato e camici bianchi sul rimborso degli anni di specializzazione. Brucia le tappe la discussione al Senato sul Ddl n°2400 che propone un ac...
Lavoro

Contratto dei medici: ecco le cifre e le date di un rinnovo in salita…

Dopo sette anni di stallo, è giunto il momento del rinnovo del contratto per medici e infermieri? È braccio di ferro tra sindacati e Governo sulle cifre
di Valentina Brazioli
Salute

È il fruttosio il killer dei nostri bambini. Nobili (Bambino Gesù): «Danni sul fegato. A 2 anni rischio obesità»

Uno studio dei ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dimostra la correlazione tra consumo di alte quantità di fruttosio e sviluppo di malattie epatiche gravi. Valerio Nobili, specialis...