Politica 14 luglio 2014

L’Enpam cambia lo Statuto, ma i contestatori sbattono la porta 

Dieci presidenti OMCeO sono andati via in polemica prima della votazione chiusa comunque con una decisa maggioranza favorevole

Immagine articolo

Approvata tra le polemiche la riforma dello Statuto Enpam. Non basta infatti una netta maggioranza dei voti favorevoli (86 contro solo 2 astenuti) a stemperare i toni.

Dieci presidenti di OMCeO sono andati via nel bel mezzo dell’assemblea chiamata a ratificare il nuovo testo, in disaccordo sulla proposta della presidenza di cambiare le modalità di presentazione degli emendamenti.

Nonostante questo intoppo, comunque, il documento che cambia le regole dell’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e Odontoiatri è passato: i componenti del Consiglio di amministrazione passano da 27 ad un massimo di 17; i contribuenti potranno eleggere rappresentanti del Consiglio Nazionale che andranno ad aggiungersi ai presidenti degli Ordini già presenti; un’altra novità riguarda il via alle quote rosa, dato che il 20 per cento dei candidati – si può leggere in una nota diramata dallo stesso ente – deve appartenere “al sesso meno rappresentato”; abolito infine il Comitato esecutivo – con conseguente riduzione delle spese per gli organi collegiali –, prevista un’autonoma rappresentanza della professione odontoiatrica e l’introduzione di osservatori dei giovani e pensionati nel Consiglio Nazionale.

“Con la modifica dello Statuto – dichiara Alberto Oliveti, presidente della Fondazione Enpam – abbiamo portato a compimento tutte le riforme che ci eravamo proposti per il mandato 2010-2015. Oggi, con un nuovo Statuto, diamo ai contribuenti un Ente in cui possano sentirsi ancora più rappresentati”.

“Ancora una volta – commenta invece Roberto Carlo Rossi, presidente dell’Ordine dei Medici di Milano – questa dirigenza dell’Enpam ha perso un’occasione concreta per dimostrare di volere veramente aprire un nuovo corso dopo le note vicende degli ultimi anni”.

“È stata sprecata un’occasione per rendere le giovani generazioni parte attiva delle Politiche Previdenziali – commenta invece il SIGM (Segretariato Italiano Giovani Medici) –. In ogni caso, quanto sarà contenuto nel regolamento elettorale rappresenterà una cartina di tornasole sulle reali intenzioni degli ispiratori della riforma”.

Tags

Articoli correlati
Rinnovo Omceo, occhi puntati su Milano. Ecco tutte le convocazioni
Gli iscritti agli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri di tutta Italia continuano ad essere convocati per le elezioni delle nuove cariche direttive per il triennio 2018-2020. Da Venezia a Bari, passando per Bologna, sono tanti gli appuntamenti. Particolare attenzione all'elezione dell'Ordine di Milano, dove si voterà in prima convocazione dal 24 al 26 settembre
Rinnovo degli Omceo per il triennio 2018-2020: ecco le prossime convocazioni
A settembre si inizia a Bologna, Bari, Enna, L’Aquila, Cuneo, Perugia, Ancona e Bat. Poi, sarà la volta di Como, Aosta, Reggio Emilia, Piacenza, Biella e Caltanissetta: ecco tutte le date e le città
OMCeO, elezioni vertici 2018-2020: ecco lo stato dei lavori città per città
Catania è stata la prima a concludere le elezioni degli organi direttivi, adesso tocca a Palermo ed Enna. In autunno le convocazioni per Bari, Piacenza, Reggio Emilia e Caltanissetta. Poi tutte le altre città
OMCeO, nuovi vertici per il triennio 2018-2020: al via i rinnovi
Estate calda per il rinnovo della professione medica. Proprio mentre il Ddl Lorenzin sbarca alla Camera, gli ordini procedono nella convocazione delle assemblee elettorali
Severità e trasparenza: ecco le nuove regole dell’ECM. Task force per controllare crediti e corsi
Formazione continua in medicina: allo Stato Regioni l’accordo che disciplina accreditamento, verifiche e violazioni ECM. Il segretario nazionale della FNOMCeO, Luigi Conte: «Più spazio ad eventi di tipo informatico, puntando sulla formazione a distanza, per facilitare l’accesso ai corsi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ESCLUSIVA ǀ Scuole di specializzazione in medicina: «Ecco il perché delle bocciature»

Intervista a Roberto Vettor, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Formazione Medica Specialistica
Lavoro

ESCLUSIVA | Oliveti, Enpam: la grande sfida della Sanità italiana, diventare motore di sviluppo e ripresa

Cumulo contributivo, c’è la copertura finanziaria. Ma attendiamo esplicazione del Governo. Numero chiuso, università, sviluppo e ripresa, cure territoriali, welfare e patto generazionale: tutto q...
Formazione

Test medicina: proteste davanti atenei. Ben 124 i posti in meno rispetto al 2016, arriva interrogazione parlamentare

Anche quest’anno al via i test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso. Ad aprire le danze Medicina e odontoiatria con 67mila domande d’iscrizione e 124 posti in meno rispetto al 2016. Intant...