Politica 26 settembre 2017

Federsanità Anci, si dimette il Presidente Del Favero: «Giunto il momento di lasciare il passo a qualcun altro»

Era da tempo che ci pensavo in quanto sono anche il Direttore generale dell’Istituto Superiore di Sanità e in quell’ambito gli impegni stanno aumentando in maniera crescente» ha commentato il Presidente uscente

Angelo Lino Del Favero si è dimesso dall’incarico di Presidente di Federsanità Anci. «Era da tempo che ci pensavo in quanto sono anche il Direttore generale dell’Istituto Superiore di Sanità e in quell’ambito gli impegni stanno aumentando in maniera crescente» ha spiegato il Presidente in un’intervista a Quotidiano Sanità.

«Penso sia giunto il momento, dopo 8 anni, di lasciare il passo a qualcun altro – prosegue – che possa ovviamente dare il proprio contributo. Io lo ho dato con grande soddisfazione, ho preso una Federsanità che era piccola e minuta, ne abbiamo fatto una struttura grande ed importante. Ne sono pienamente soddisfatto e faccio tanti auguri a chi verrà dopo di me».

A decidere chi sarà il successore «saranno gli associati» dichiara Del Favero a Quotidiano Sanità sottolineando quanto sono stati e saranno fondamentali i rapporti  istituzionali costruiti durante gli anni della sua presidenza «siamo riusciti a superare la grande trasformazione che c’è stata nel mondo delle aziende sanitarie ridotte drasticamente nel tempo – conclude -. Cambiando, di fatto, il modello organizzativo, noi abbiamo fatto non pochi sforzi ad adeguarci a questo nuovo processo».

Articoli correlati
Frittelli (Federsanità ANCI): «È tempo di una nuova riforma del sistema sanitario»
La Presidente commenta anche il fenomeno delle aggressioni al personale sanitario, evidenziando la necessità di ricomporre la frattura creatasi tra medici e cittadini. Si dice infine preoccupata per il ritardo nell’adozione dei decreti mancanti per attuare la legge sulla responsabilità professionale
D’Ubaldo (Federsanità): «Cresce l’aspettativa di vita ma in pericolo la sostenibilità del SSN»
Gli indicatori di mortalità pubblicati dall’Istat indicano la riduzione della mortalità e l’aumento dell’aspettativa di vita. Ma una popolazione più anziana richiede uno sforzo maggiore del sistema sanitario. Il Segretario Generale di Federsanità ANCI: «Senza investimenti, a rischio il welfare per le nuove generazioni»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM, dal 2019 scattano i controlli. Anelli (FNOMCeO): «Valuteremo inadempienze». Coletto (Agenas): «Stop a ‘infiltrati’, serve verifica»

È a metà strada il triennio ECM 2017-2019: in aumento il numero di medici e operatori in regola, ma rimangono molti camici bianchi inadempienti. Controlli dal 2019. INTERVISTE AD ANELLI (FNOMCEO) E ...
Salute

Aggressioni al personale sanitario, Flori Degrassi (Asl Roma 2): «Operatori in trincea, minacciati anche con pistole»

«Abbiamo dovuto mettere le barriere al Pronto soccorso del Pertini ma l’interfono ostacola il rapporto tra paziente e operatore sanitario. E, nel nostro lavoro, la comunicazione è fondamentale», ...
Lavoro

Tasse e contributi, come non sbagliare la dichiarazione. La guida completa alla compilazione del Modello D

Entro il 31 luglio i camici bianchi che hanno svolto attività libero professionale nel 2017 devono compilare nell’area riservata Enpam il Modello D. Ecco come scegliere le aliquote, come calcolare ...