Regione Lazio, inaugurata casa di cura Bagnoregio. Intervenuto il Presidente Nicola Zingaretti

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha inaugurato oggi la Casa della Salute di Bagnoregio. La nuova struttura si trova all’interno dell’ex ospedale per acuti chiuso molti anni fa e inserito nei programmi di riconversione della Regione Lazio. E’ la seconda Casa della Salute attiva nella Provincia di Viterbo, dopo quella di Soriano nel […]

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha inaugurato oggi la Casa della Salute di Bagnoregio. La nuova struttura si trova all’interno dell’ex ospedale per acuti chiuso molti anni fa e inserito nei programmi di riconversione della Regione Lazio. E’ la seconda Casa della Salute attiva nella Provincia di Viterbo, dopo quella di Soriano nel Cimino.

Nel Lazio invece sono in totale 13: 3 nella Città di Roma, 3 nella Provincia di Roma, 3 nella Provincia di Frosinone, 2 nella Provincia di Viterbo, 1 nella provincia di Latina e 1 in quella di Rieti.

La Casa della Salute gravita sul distretto A di Viterbo con altri 5 Comuni dell’Alta Tuscia (Bolsena, Castiglione in Teverina, Civitella D’Agliano, Graffignano e Lubriano) con un bacino di riferimento di oltre 15mila abitanti. La Casa della Salute “BAGNOREGIO è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 18,30; il sabato dalle 7,30 alle 13,30.  Queste le attività che vengono svolte: Area dell’accoglienza, Area del volontariato e della mutualità, Area di sorveglianza temporanea, Area dell’assistenza primaria, Presa in carico dei pazienti cronici.

 Area dell’accoglienza

Le attività previste nell’ambito di quest’area come lo sportello informazioni sanitarie, il punto unico di accesso (PUA) integrato per l’orientamento sociosanitario e l’accoglienza dei vari Servizi distrettuali, costituiscono il luogo in cui si realizza l’integrazione tra le attività sanitarie e quelle sociali e la collaborazione attiva con i servizi sociali dei Comuni.

 Area del volontariato e della mutualità

Sono coinvolte le associazioni del territorio in appositi spazi per attività sociosanitarie e di informazione ai cittadini.

 Area di sorveglianza temporanea

Sono previsti ambulatori attrezzati a disposizione dei medici di medicina generale e specialisti per la sorveglianza breve di persone con patologie che non richiedono il ricovero ospedaliero ma necessitano di prestazioni non erogabili a domicilio.

Area Assistenza primaria

All’interno della Casa della Salute sono previste le seguenti attività con i medici di medicina generale: Continuità assistenziale (ex Guardia Medica); Medicina Generale attraverso le Unità di Cure Primarie dal lunedì al venerdì; Presa in carico dei pazienti cronici mediante il PDTA diabete e BPCO (Broncopneumopatia cronica ostruttiva), ossia la medicina d’iniziativa mediante la presa in carico integrata, tra diversi professionisti, e proattiva dei pazienti con patologie croniche e degenerative.

Specialistica

Attività di Dermatologia, Diabetologia, Endocrinologia, Ginecologia, Odontoiatria, Oculistica, Cardiologia, Ortopedia, Otorinolaringoiatria, Ostetricia, Pediatria, Pneumologia, Reumatologia, Urologia, Allergologia, Fisiatria, Neuropsichiatria Infantile.

Attività Area analisi ed esami

Sportello prenotazioni per le prestazioni specialistiche (CUP), Centro prelievi, laboratorio analisi, ambulatorio infermieristico.

Diagnostica di primo livello

Attività di diagnostica per immagini (Ecografie).

Sono inoltre presenti: il Centro di Salute mentale, il Consultorio familiare, il Centro Antiviolenza, l’Attività Fisica Adattata e Fisiokinesiterapia e l’Assistenza Domiciliare Integrata (ADI).

 

Articoli correlati
Tempari, Tar Lazio dice no a visite cronometrate. Magi (Sumai): «Smaltire liste d’attesa? Serve personale, non l’orologio al polso»
Il Tribunale Amministrativo Regionale boccia il decreto della Regione che proponeva tempi rigorosi per le visite specialistiche. Il Segretario del Sindacato Medicina Ambulatoriale: «Al cittadino serve un tempo di cura di qualità»
Regione Lazio, Giuseppe Simeone presidente Commissione Sanità: «Serve riequilibrio tra Roma e province»
L’esponente di Forza Italia eletto con 10 voti. Vice presidenti Loreto Marcelli (M5S) e Paolo Ciani (Centro Solidale). Tra i componenti anche Davide Barillari (M5S) e Stefano Parisi
Protocollo d’intesa tutela disabilità oncologica INPS-REGIONE-IFO
Oggi, presso Palazzo Wedekind a Roma (piazza Colonna, 366) alle ore 12:30, si terrà la conferenza stampa di presentazione e firma del protocollo sperimentale di intesa finalizzato alla tutela della disabilità da patologie oncologiche. Il protocollo permetterà di semplificare l’iter sanitario per il riconoscimento delle prestazioni assistenziali di invalidità e di handicap alle quali hanno diritto i malati […]
Sanità, Regione Lazio: «Firmato accordo con pediatri, assistenza anche nel weekend e nei festivi»
I cittadini del Lazio potranno avere assistenza pediatrica anche nel weekend e nei giorni festivi grazie all’accordo firmato dall’assessore alla Sanità e l’Integrazione Socio-sanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali della Pediatria di Libera Scelta, Teresa Rongai, Segretario della Federazione Italiana Medici Pediatri del Lazio (FIMP) e il Segretario regionale […]
Lazio, Zingaretti: «Costruiamo il nuovo modello sanitario insieme alle opposizioni»
Presentata la Giunta regionale: Alessio D’Amato assessore alla Sanità. Il Presidente: «Dobbiamo chiudere il commissariamento per aprire nuova fase. Ma la presenza dell’assessore è un segnale di dialogo per il Consiglio»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Leucemia infantile, tra le cause anche la mancata esposizione ai microbi. La ricerca pubblicata su Nature

Il Professor Greaves, autore dello studio: «L’incidenza della leucemia linfoblastica acuta infantile è maggiore nei Paesi sviluppati, non a causa di onde elettromagnetiche o agenti chimici, ma deg...