OMCeO, Enti e Territori 30 dicembre 2016

Puglia, nuova frontiera in medicina, tumore maligno sconfitto con laser terapia

Un tumore maligno al labbro trattato con terapia laser innovativa. La tecnica innovativa chiamata ‘termoablazione’ è stata messa in pratica dall’equipe del reparto di Otorinolaringoiatria dell’Istituto “Giovanni Paolo II” di Bari.  Dopo il successo dell’operazione l’istituto si candida a diventare punto di riferimento italiano per questo tipo di trattamento.

Un tumore maligno al labbro trattato con terapia laser innovativa. La tecnica innovativa chiamata ‘termoablazione’ è stata messa in pratica dall’equipe del reparto di Otorinolaringoiatria dell’Istituto “Giovanni Paolo II” di Bari.  Dopo il successo dell’operazione l’istituto si candida a diventare punto di riferimento italiano per questo tipo di trattamento.

Articoli correlati
«Grazie medici italiani per aver cacciato “l‘intruso”» la storia di Carolyn Smith, giudice di Ballando con le Stelle
La star del programma Rai racconta la sua battaglia contro il tumore al seno che «va affrontato con il sorriso»
Mattia Torre: «La sanità pubblica mi ha salvato dal cancro senza chiedermi soldi. Per questo la racconto in Tv»
Il regista e sceneggiatore romano ricorda ai nostri microfoni la sua esperienza in ospedale: «Non esiste solo la malasanità, ma anche strutture di eccellenza in cui lavorano professionisti incredibili». Come il dottor Michele Gallucci, il medico che ha curato Torre e che nella fiction si chiama Zamagna…
Valerio Mastandrea: «Racconto la buona sanità pubblica da difendere e garantire a tutti»
L’attore protagonista de “La Linea Verticale”, la serie firmata da Mattia Torre, si è calato nei panni di un paziente con cancro al rene. Parla ai nostri microfoni della sua esperienza sul set e di come questa gli abbia fatto vedere la sanità italiana in un modo diverso
The CancerSeek, nuovo test del sangue per 8 tipi di tumori. Gori (Aiom): « Bene ma servono altri studi»
Ricercatori della Johns Hopkins University hanno messo a punto un esame universale che analizza sia il Dna mutato del cancro che alcune proteine prodotte sempre dal cancro. Con programmi di screening mirati, può aiutare a scoprire la malattia con un anno di anticipo.
INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»
L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai metodi tradizionali». Ma la comunità scientifica rimane scettica...
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Medici specializzandi, storica sentenza della Corte UE: «Risarcimenti triplicati e non scatta la prescrizione»

Simona Gori, (Direttore Generale Consulcesi): «Dopo 20 anni la Corte Ue conferma quanto abbiamo sempre sostenuto. Ora si apre una nuova giurisprudenza che i Tribunali dovranno recepire in tutti i gra...
Salute

Contratto medici, partita la trattativa. Sciopero revocato, ma l’aumento deve superare gli 85 euro

Partita all'Aran la trattativa per il rinnovo del contratto dei medici. Il primo effetto concreto è stato la revoca dello sciopero fissato per il 23 febbraio. Ma per arrivare alla agognata firma atte...
Lavoro

Scadenze fiscali: slitta all’8 febbraio il termine per invio dati tessera sanitaria. Ecco le altre date…

Stefano Rigo, Presidente della Commissione Fisco FIMMG: «Gli MMG hanno un’organizzazione fiscale semplice ma pagano lo scotto della posizione tra liberi professionisti e ‘pseudo-dipendenti’». ...