Milano, il Parkinson giovanile in mostra all’IRCCS Galeazzi: le immagini raccontano la malattia

Sarà inaugurata oggi presso l’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano la mostra fotografica dal titolo “Tu non mi lascerai mai sola”, dedicata alla malattia di Parkinson nella sua forma giovanile. Venti scatti intensi dell’artista Swan Bergman che raccontano simbolicamente Francesca Cavalli e la sua convivenza con la malattia. Francesca ha 48 anni e 7 anni fa […]

Sarà inaugurata oggi presso l’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano la mostra fotografica dal titolo “Tu non mi lascerai mai sola”, dedicata alla malattia di Parkinson nella sua forma giovanile. Venti scatti intensi dell’artista Swan Bergman che raccontano simbolicamente Francesca Cavalli e la sua convivenza con la malattia.

Francesca ha 48 anni e 7 anni fa ha scoperto di essere affetta dalla malattia di Parkinson, patologia degenerativa che viene comunemente e erroneamente considerata appannaggio dei soli anziani. La protagonista degli scatti, attraverso il linguaggio del corpo, desidera dare voce alla condizione dei parkinsoniani che, come lei, si sono trovati inaspettatamente a fronteggiare in giovane età una malattia dai molti lati oscuri. A Swan Bergman il compito di tradurre con le sole immagini la forza delle emozioni di Francesca, le parole non dette, la sofferenza della malattia e l’intensità del momento.

Francesca ha scelto di sottoporsi a un intervento di DBS, Deep Brain Stimulation, che consiste nell’impiantare in specifiche aree del cervello degli elettrocateteri in grado di ridurre i gravi e invalidanti sintomi motori caratteristici del Parkinson, come il tremore e la distonia. Riprendere in mano la propria vita e riassaporare momenti di libertà: sono queste le motivazioni che l’hanno spinta a sottoporsi a DBS.

«Molti mi hanno chiesto perché queste fotografie? Che senso hanno con la malattia di Parkinson? Io ho risposto perché no…io ho il Parkinson e credo che questo basti – afferma Francesca Cavalli – . Ho incontrato Swan in un momento particolare della mia vita, quando la malattia stava prendendo il sopravvento sul mio corpo, tanto da prendere la decisione di sottopormi all’intervento di DBS. Lui, con il suo tatto, ha voluto farmi un regalo e per un giorno mi sono sentita una bellissima modella. Quel giorno, il Parkinson non era una limitazione ma qualcosa che mi rendeva speciale. Mi piacerebbe che tutti riuscissero a cogliere l’emozione e la gioia che ho provato quel giorno, quanto il dolore della malattia».

GUARDA LA GALLERY: MOSTRA PARKINSON

«L’Istituto Galeazzi è il primo centro in Italia nell’impiego di sistemi DBS per la cura della malattia di Parkinson. Questo importante risultato è stato raggiunto grazie all’impegno e alla grande professionalità del dottor Domenico Servello e del professor Mauro Porta – afferma l’ingegner Elena Bottinelli, amministratore delegato dell’ospedale – . Abbiamo sposato l’idea di allestire una mostra negli spazi della struttura, affinché possa essere motivo di riflessione per tutti coloro che quotidianamente si rivolgono a noi in cerca di risposte e cure». La mostra, allestita presso l’aula magna dell’Istituto, è aperta gratuitamente al pubblico fino al 31 marzo (8.30 – 17.30).

Articoli correlati
“Klimt Experience”, la mostra all’ospedale San Giovanni di Roma
Dal 10 febbraio al 10 giugno, la Sala delle donne del Complesso monumentale San Giovanni-Addolorata ospiterà la mostra “Klimt Experience”, organizzata dalla Crossmedia Group. L’azienda ospedaliera San Giovanni-Addolorata – si legge in una nota – possiede un prezioso patrimonio storico, artistico, culturale e architettonico che permette di dar vita all’elaborazione di progetti per una migliore […]
Torino, Ospedale Mauriziano: nasce l’app che misura il dolore dei neonati
Quanto soffre mio figlio? Ѐ la domanda che ogni mamma si rivolge ogni giorno e che ora troverà risposta. Come riporta La Stampa, infatti, nasce la prima app medica che misura la sofferenza del bambino ed i suoi parametri vitali. Il dispositivo, messo a punto da un team di pediatri, epidemiologi, ingegneri e statistici, è stato inventato […]
Una mostra fotografica per festeggiare i 10 anni di “Emergenza Sorrisi”
Presso SpazioCima di via Ombrone 9, avra’ luogo la mostra fotografica “Ten”, promossa da Emergenza Sorrisi – Doctors for Smiling Children, dedicata ai 10 anni di attivita’ della ONG in favore di bambini dei paesi in via di sviluppo affetti da gravi malformazioni facciali, esiti di ustioni, traumi di guerra. 10 Fotografi volontari esporranno i […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Nuovi LEA, assistenza psicologica diventa diritto. Lazzari (CNOP): «Svolta per professione e cittadini»

«Grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, il supporto psicologico sarà garantito». Con Davide Lazzari, coordinatore della Task Force sui LEA, istituita dall’Ordine degli Psicologi, riper...
di Isabella Faggiano
Salute

Carenza medici, Anaao: «35mila specialisti via nei prossimi cinque anni». Biasci (FIMP): «Pediatri a rischio, servono risorse e strutture»

Studio rivela: dai cardiologi ai ginecologi, dieci specializzazioni a rischio estinzione. Palermo: «Aumentare le borse di studio o far accedere i giovani medici al Ssn dopo la laurea». Il Presidente...
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Lavoro

Medici in pensione, liquidato il primo cumulo e gli aumenti per inflazione. Ecco quanto crescono gli assegni

L’Enpam comunica che appena le autorità vigilanti daranno il via libera arriveranno gli adeguamenti scattati dal primo gennaio con tutti gli arretrati. Intanto arriva la liquidazione della prima pe...