OMCeO, Enti e Territori 18 aprile 2017

Misurare la glicemia senza punture? Sarà possibile con l’Apple Watch

Essere diabetico non significa solo rinunciare a dolci e zuccheri, ma anche doversi pungere più volte al giorno i polpastrelli delle dita per misurare i livelli di glucosio nel sangue. E se la tecnologia non può (ancora) far nulla per quanto riguarda l’alimentazione, può forse correre in aiuto dei 415 milioni di diabetici nel mondo […]

Essere diabetico non significa solo rinunciare a dolci e zuccheri, ma anche doversi pungere più volte al giorno i polpastrelli delle dita per misurare i livelli di glucosio nel sangue. E se la tecnologia non può (ancora) far nulla per quanto riguarda l’alimentazione, può forse correre in aiuto dei 415 milioni di diabetici nel mondo per quanto riguarda le costanti punture. Indiscrezioni rivelano infatti che la Apple stia segretamente lavorando ad un progetto ideato da Steve Jobs stesso poco prima della sua morte: uno speciale Apple Watch, in grado di rilevare il valore della glicemia senza la necessità di bucare la pelle. I valori verrebbero infatti misurati proiettando un raggio di luce sulla pelle, e basterebbe quindi indossare il dispositivo come un normale orologio per avere sempre a portata di mano lo strumento necessario a controllare costantemente la propria malattia senza aver bisogno di un campione di sangue.

Articoli correlati
Il web rovina rapporto medico-paziente? Vaccaro (Censis): «Attenti a dottor Google». Il caso diabete…
Dal rapporto ‘Diabetes Web Report 2016’ emerge che i pazienti con patologie croniche si rivolgono sempre di più al web per gestire le malattie di cui soffrono. Ketty Vaccaro, presidente dell’Health Web Observatory e responsabile Salute e Welfare Censis: «Avere informazioni e poterle condividere sui social è di grande conforto per i malati»
Lazio, Congresso AME: «Importante formazione nel rispetto paziente»
Il presidente dell’Ame, il professor Vincenzo Toscano: «Occorre valorizzare la figura dell’endocrinologo ritenuto meno clinico rispetto ad altri medici e incentivare la formazione in una visione ‘paziente-centrica’»
‘Occhi sul diabete’, oggi la giornata mondiale dedicata alla malattia
Il diabete affligge circa il 9% della popolazione mondiale e l’OMS ribadisce che in ottica futura l’epidemia è destinata ad aumentare. Unica arma per combattere l’emergenza è la prevenzione
Campania: verso esaurimento tetti di spesa. De Leo: ci battiamo contro stop alle prestazioni
«Ci sarà l’esaurimento dei tetti di spesa prima della fine dell’anno, ma stiamo combattendo con commissari di governo perché non ci sia lo stop alle prestazioni» – lo ha dichiarato Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, che ha altresì precisato che «i tetti di spesa sono calcolati in base al fabbisogno e questo è […]
Bologna: 3 specialisti per 5mila pazienti. Malato diabetico rinuncia alle cure per protesta
Sono solo 3 i medici specialisti, tutti vicini al pensionamento, a disposizione dei 5mila malati di diabete di tipo uno presenti a Bologna e provincia. Lo racconta sulle pagine di Bologna Today Roberto Lambertini, un paziente diabetico di 55 anni che ha rinunciato alle terapie in segno di protesta nei confronti di una assistenza sanitaria che giudica insufficiente e che sostiene difetti inoltre di infermieri educatori, nutrizionisti e personale specializzato.
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

EX SPECIALIZZANDI – Accordo transattivo, Zanetti (Viceministro Economia): «Presto una soluzione»

Sempre più vicina la soluzione del lungo contenzioso tra Stato e camici bianchi sul rimborso degli anni di specializzazione. Brucia le tappe la discussione al Senato sul Ddl n°2400 che propone un ac...
Lavoro

Contratto dei medici: ecco le cifre e le date di un rinnovo in salita…

Dopo sette anni di stallo, è giunto il momento del rinnovo del contratto per medici e infermieri? È braccio di ferro tra sindacati e Governo sulle cifre
di Valentina Brazioli
Salute

È il fruttosio il killer dei nostri bambini. Nobili (Bambino Gesù): «Danni sul fegato. A 2 anni rischio obesità»

Uno studio dei ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dimostra la correlazione tra consumo di alte quantità di fruttosio e sviluppo di malattie epatiche gravi. Valerio Nobili, specialis...