OMCeO, Enti e Territori 11 settembre 2017

Inmi Spallanzani: di malaria si muore ancora. Al via nuovo programma di ricerca

In programma per il 25 e il 26 settembre allo Spallanzani di Roma il primo incontro del nuovo programma di ricerca per la gestione della malaria grave e complicata in Italia. All’evento parteciperanno 11 centri di malattie infettive italiani ospedalieri e universitari del Nord (Sacco di Milano, Amedeo di Savoia di Torino, Opera Don Calabria di […]

In programma per il 25 e il 26 settembre allo Spallanzani di Roma il primo incontro del nuovo programma di ricerca per la gestione della malaria grave e complicata in Italia. All’evento parteciperanno 11 centri di malattie infettive italiani ospedalieri e universitari del Nord (Sacco di Milano, Amedeo di Savoia di Torino, Opera Don Calabria di Negrar, Spedali Civili di Brescia e Sant’Orsola di Bologna), Centro (Careggi di Firenze, Spallanzani, Policlinico Umberto e Gemelli di Roma) e Sud Italia (Cotugno di Napoli, Policlinico di Bari, Garibaldi di Catania).

Durante gli incontri verranno segnalati i casi malaria grave, il tipo di terapie adottate e l’andamento clinico insieme al risultato finale in termini di guarigione, complicazioni ed eventuale ricovero in terapia intensiva. Saranno registrati anche eventuali eventi avversi monitorati con tecniche innovative e i livelli di resistenza a farmaci antimalarici anche in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.

Articoli correlati
Malaria e Chikungunya, ecco come sconfiggerle…
I recenti episodi di malaria,  Chikungunya e West Nile nel nostro paese hanno riproposto la necessità di contrastare la presenza di agenti vettori, zanzare in primis, al fine di prevenire l’insorgenza di episodi, epidemici e no, di patologie virali, batteriche e parassitarie da loro veicolate. Ma la lotta alle zanzare non è affatto semplice né […]
di Vitantonio Perrone – Vicepresidente SIMeVeP
Malaria, il punto della situazione dell’ISS. Il Ministro risponde…
Dopo la morte per malaria di una bambina di 4 anni, avvenuta il 4 settembre scorso negli Spedali Civili di Brescia, il Ministero della Salute ha avviato un’indagine. Al momento è stato accertato che la causa del decesso è la malaria cerebrale. Ancora in corso le indagini per identificare l’origine dell’infezione. L’Istituto Superiore di Sanità […]
di Beatrice Lorenzin - Ministro della Salute
Malaria, «In Italia centinaia di casi l’anno: in troppi partono senza profilassi» l’intervista al dottor Ippolito (Spallanzani)
«Il 25 e il 26 settembre l’Istituto Nazionale Malattie Infettive organizzerà una riunione per dettare linee guida di gestione della malaria in tutti i principali centri clinici del Paese» lo dichiara all’indomani della morte della piccola Sofia, il Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani
Brescia, bimba di 4 anni muore di malaria. Non era mai stata all’estero
Una bimba trentina di 4 anni è morta di malaria nel reparto di malattie infettive agli Ospedali Civili di Brescia,  dove era stata trasferita d’urgenza per un ultimo tentativo di cura. La malaria, infatti, le era già stata diagnosticata all’ospedale Santa Chiara di Trento. I medici stanno cercando di capire come possa essere avvenuto il […]
G7: Hiv, malaria e immigrazione i temi portanti. Aureli (OIS): «Incontro cardine»
Francesco Aureli, Presidente dell'Osservatorio Internazionale per la Salute e Consigliere G7, discute i temi al centro del summit che si è svolto a Taormina: «Focus su emergenze sanitarie, quadra su salute e sanità»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ESCLUSIVA ǀ Scuole di specializzazione in medicina: «Ecco il perché delle bocciature»

Intervista a Roberto Vettor, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Formazione Medica Specialistica
Lavoro

ESCLUSIVA | Oliveti, Enpam: la grande sfida della Sanità italiana, diventare motore di sviluppo e ripresa

Cumulo contributivo, c’è la copertura finanziaria. Ma attendiamo esplicazione del Governo. Numero chiuso, università, sviluppo e ripresa, cure territoriali, welfare e patto generazionale: tutto q...
Formazione

Test medicina: proteste davanti atenei. Ben 124 i posti in meno rispetto al 2016, arriva interrogazione parlamentare

Anche quest’anno al via i test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso. Ad aprire le danze Medicina e odontoiatria con 67mila domande d’iscrizione e 124 posti in meno rispetto al 2016. Intant...