OMCeO, Enti e Territori 19 aprile 2017

Approvato il piano per la prevenzione e la tutela della salute in Lombardia

Il Consiglio Regionale della Lombardia ha approvato il nuovo piano per la prevenzione, la promozione e la tutela della salute. Tra gli obiettivi da raggiungere nel quinquennio 2014/2018 figurano la promozione della formazione e l’informazione sull’efficacia dei vaccini, la riduzione del carico di malattia, nuovi investimenti sul benessere dei giovani, il rafforzamento del patrimonio comune di […]

Il Consiglio Regionale della Lombardia ha approvato il nuovo piano per la prevenzione, la promozione e la tutela della salute. Tra gli obiettivi da raggiungere nel quinquennio 2014/2018 figurano la promozione della formazione e l’informazione sull’efficacia dei vaccini, la riduzione del carico di malattia, nuovi investimenti sul benessere dei giovani, il rafforzamento del patrimonio comune di pratiche preventive e la riduzione del numero dei bambini nati pretermine. Tra i programmi regionali inseriti nel piano viene posta particolare attenzione alla salute negli ambienti di lavoro, alla salute del bambino e della mamma, agli stili di vita e screening oncologici, alla prevenzione di dipendenze, controllo di malattie infettive, sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria; infine è prevista una campagna per una sana e corretta alimentazione nelle scuole e il potenziamento della presenza di laureati in igiene e prevenzione.

Articoli correlati
Vaccino per la meningite B anche dal pediatra. Obiettivo: snellire liste d’attesa
E’ quanto previsto da un accordo tra la Regione e il Simpef (Sindacato Medici Pediatri di Famiglia). I pediatri potranno quindi effettuare le vaccinazioni per il meningococco B in co-pagamento, snellendo le liste di attesa. Se il progetto avrà successo, potrebbe essere esteso in futuro anche ad altre vaccinazioni.
Lombardia, rete ospedaliera esempio virtuoso, ma difficile recuperare costi cure anticipate
Gli ospedali lombardi in prima linea nell’accoglienza di pazienti extracomunitari, soprattutto migranti. Lo testimonia l’ingente credito vantato nei confronti dello Stato italiano per l’anticipo delle prestazioni sanitarie erogate: 150 milioni di euro secondo le stime della Regione. Difficile però rientrare della cifra: lo stato paga a singhiozzo e in ritardo e, secondo il segretario della […]
Lombardia, l’Assessore Gallera (Welfare): «Positivo ampliamento LEA, ma risorse insufficienti»
È una visione in chiaroscuro quella dell’assessore al welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera sui nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), recentemente approvati dalla Conferenza delle Regioni: «L’ampliamento dei LEA con l’inserimento di nuove patologie nella copertura del Servizio sanitario nazionale e con l’aggiornamento del Piano nazionale vaccini, è certamente un elemento positivo ed è […]
Lombardia: team del Papa Giovanni XXIII “resuscita” giovane paziente
Un team di oltre 50 persone ha salvato da morte certa un ragazzo senegalese di 13 anni. Dopo 15 minuti di apnea in fondo al lago d’Iseo e 25 minuti di arresto cardiaco, il ragazzo era giunto all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in condizioni gravissime. L’eccezionale intervento dei sanitari gli ha salvato la vita, […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ESCLUSIVA ǀ Scuole di specializzazione in medicina: «Ecco il perché delle bocciature»

Intervista a Roberto Vettor, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Formazione Medica Specialistica
Lavoro

ESCLUSIVA | Oliveti, Enpam: la grande sfida della Sanità italiana, diventare motore di sviluppo e ripresa

Cumulo contributivo, c’è la copertura finanziaria. Ma attendiamo esplicazione del Governo. Numero chiuso, università, sviluppo e ripresa, cure territoriali, welfare e patto generazionale: tutto q...
Formazione

Test medicina: proteste davanti atenei. Ben 124 i posti in meno rispetto al 2016, arriva interrogazione parlamentare

Anche quest’anno al via i test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso. Ad aprire le danze Medicina e odontoiatria con 67mila domande d’iscrizione e 124 posti in meno rispetto al 2016. Intant...