Meteo 4 dicembre 2017

Vaccini, Bologna: al Sant’Orsola apre l’ambulatorio ad alta specializzazione

Al Sant’Orsola di Bologna apre l’Ambulatorio ad alta specializzazione per somministrare i vaccini ai pazienti fino a 16 anni con situazioni cliniche complesse, come malattie rare, allergie e intolleranze. «Non si tratta – precisa la Regione su Quotidiano Sanità – di un Centro di ascolto con un’interazione diretta con i cittadini, ma un punto di […]

Al Sant’Orsola di Bologna apre l’Ambulatorio ad alta specializzazione per somministrare i vaccini ai pazienti fino a 16 anni con situazioni cliniche complesse, come malattie rare, allergie e intolleranze.

«Non si tratta – precisa la Regione su Quotidiano Sanità – di un Centro di ascolto con un’interazione diretta con i cittadini, ma un punto di riferimento sicuro e autorevole per pediatri e medici che intercettano determinate problematiche – come ad esempio i casi di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni obbligatorie in patologie complesse o rare – e che potranno inviare questi pazienti nell’ambulatorio, così da organizzare un percorso condiviso per decidere la fattibilità della vaccinazione, o l’opportunità di posticiparla. La struttura, quindi, non è ad accesso diretto, ma ‘mediato’ da medico o pediatra di base».

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi, emendamento al Bilancio. Aiello (Ap): «Sbloccare transazione entro fine anno»

«Se andasse a buon fine la questione ex specializzandi si potrebbe sbloccare il turnover e finanziare le scuole di specializzazione» così il Senatore nell’intervista esclusiva a Sanità Informazi...
Sanità internazionale

Elogio della medicina generale, che può veramente salvarci la vita

«Mi sono iscritto a medicina perché ero attirato dalla sua aura di eroismo, dalla possibilità di intervenire per risolvere un problema pericoloso. È stata la sala operatoria, ovviamente, a cattura...
Salute

Al via la prova d’esame delle specializzazioni mediche: «Basta con il concorso ‘lotteria’ dove vince il più fortunato…»

Parte il concorso tanto atteso dai medici neolaureati. Ecco le nuove regole stabilite dal Miur: prova unica nazionale così come la graduatoria finale. Fedeli: «Introdotte novità qualificanti». Ma ...