Meteo 6 giugno 2017

Numero verde unico regionale per prenotare visite ed esami

Dal primo giugno in Liguria è possibile prenotare gratuitamente esami e visite presso le Asl del territorio chiamando il numero verde 800 098 543. Gli attuali numeri di prenotazione resteranno per adesso attivi e trasferiranno le telefonate al numero unico; verranno poi progressivamente disattivati. «Il numero verde unico regionale – afferma in una nota il […]

Dal primo giugno in Liguria è possibile prenotare gratuitamente esami e visite presso le Asl del territorio chiamando il numero verde 800 098 543. Gli attuali numeri di prenotazione resteranno per adesso attivi e trasferiranno le telefonate al numero unico; verranno poi progressivamente disattivati. «Il numero verde unico regionale – afferma in una nota il presidente della Regione Giovanni Toti – garantirà a tutti i cittadini liguri un servizio più trasparente e più efficiente. L’obiettivo finale è arrivare a un sensibile abbattimento delle liste di attesa, grazie alla condivisione delle agende delle singole Asl». Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 ed entrerà a regime entro l’autunno. Inoltre sarà attivato in tutta la Liguria un servizio di promemoria per ricordare appuntamenti importanti e i referti potranno essere ottenuti via internet.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi: 62 milioni di euro di rimborsi. Ma arriva la prescrizione…

Lavra (OMCeO Roma): «Felice per i colleghi rimborsati, Consulcesi patriottica». Andrea Tortorella (Ad Consulcesi): «Cifra emblematica, consigliamo a tutti i camici bianchi di muoversi prima della p...
Lavoro

Medici di famiglia, Lorenzin: «Sono le nostre braccia sul territorio. Più risorse da Def e fondi regionali»

«Investiamo sul capitale umano, i nostri medici di famiglia sono l’anello forte della catena» così il Ministro Lorenzin intervistata al 74° Congresso Nazionale Fimmg. Ecco le ultime novità su D...
Lavoro

«Ritardi e penalizzazioni, no a Italia senza medici» parla Noemi Lopes (FIMMG Giovani), in piazza il 28 settembre

«Un ricambio generazionale sempre più ingessato, una fuga di cervelli sempre più massiccia, crollo della medicina generale: ecco il futuro del comparto medico italiano». Bando per l’accesso alle...