Meteo 22 novembre 2016

Lombardia. Ludopatia: pronto nuovo bando da 2 milioni per progetti comuni

«Stiamo mettendo a punto i criteri del nuovo bando sulla ludopatia destinato ai Comuni della Lombardia. Un provvedimento che metterà a disposizione altri 2 milioni di euro per lo sviluppo di progetti destinati a contrastare questo triste fenomeno. Nella lotta al gioco d’azzardo patologico, Regione Lombardia non arretra di un passo e dopo aver consegnato, […]

«Stiamo mettendo a punto i criteri del nuovo bando sulla ludopatia destinato ai Comuni della Lombardia. Un provvedimento che metterà a disposizione altri 2 milioni di euro per lo sviluppo di progetti destinati a contrastare questo triste fenomeno. Nella lotta al gioco d’azzardo patologico, Regione Lombardia non arretra di un passo e dopo aver consegnato, martedì scorso, la maglietta anti-ludopatia al presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Carlo Tavecchio, ‘reo’ di aver accettato una sponsorizzazione da una società di scommesse per la Nazionale azzurra, anche nelle prossime settimane proseguirà con azioni mirate a far comprendere quanto grave sia questa piaga sociale”». Lo annuncia l’assessore regionale al Territorio e Urbanistica Viviana Beccalossi, team leader della Giunta per la lotta alla ludopatia, che ha preso visione dei progetti realizzati sul territorio grazie al primo bando lanciato nel 2015 da Regione Lombardia, che ha permesso di finanziare 68 iniziative su tutto il territorio.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ESCLUSIVA ǀ Scuole di specializzazione in medicina: «Ecco il perché delle bocciature»

Intervista a Roberto Vettor, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Formazione Medica Specialistica
Lavoro

ESCLUSIVA | Oliveti, Enpam: la grande sfida della Sanità italiana, diventare motore di sviluppo e ripresa

Cumulo contributivo, c’è la copertura finanziaria. Ma attendiamo esplicazione del Governo. Numero chiuso, università, sviluppo e ripresa, cure territoriali, welfare e patto generazionale: tutto q...
Lavoro

«Ritardi e penalizzazioni, no a Italia senza medici» parla Noemi Lopes (FIMMG Giovani), in piazza il 28 settembre

«Un ricambio generazionale sempre più ingessato, una fuga di cervelli sempre più massiccia, crollo della medicina generale: ecco il futuro del comparto medico italiano». Bando per l’accesso alle...