Meteo 6 settembre 2016

Campania: verso esaurimento tetti di spesa. De Leo: ci battiamo contro stop alle prestazioni

«Ci sarà l’esaurimento dei tetti di spesa prima della fine dell’anno, ma stiamo combattendo con commissari di governo perché non ci sia lo stop alle prestazioni» – lo ha dichiarato Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, che ha altresì precisato che «i tetti di spesa sono calcolati in base al fabbisogno e questo è […]

«Ci sarà l’esaurimento dei tetti di spesa prima della fine dell’anno, ma stiamo combattendo con commissari di governo perché non ci sia lo stop alle prestazioni» – lo ha dichiarato Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, che ha altresì precisato che «i tetti di spesa sono calcolati in base al fabbisogno e questo è intollerabile, in particolare in alcune specializzazioni come il diabete e la riabilitazione i tetti sono inaccettabili». Obiettivo dell’esecutivo campano è quello di uscire dal commissariamento migliorando i livelli essenziali di assistenza.

Articoli correlati
Al via a Roma “3rd Health City Forum” e “11th Italian Barometer Diabetes & Obesity Forum”
Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Health City Institute, Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, I-Com – Istituto per la Competitività e Cities Changing Diabetes  presentano 3rd Health City Forum – 2nd Roma Cities Changing Diabetes Summit – Creating the world of tomorrow e 11th Italian Barometer Diabetes & […]
Nuove apparecchiature elettromedicali all’Università della Campania per partnership con BTL Italia
Sono state consegnate oggi, presso l’Università degli studi della Campania “L. Vanvitelli”, delle apparecchiature elettromedicali della società BTL Italia Srl per avviare la partnership tra le parti in vista della sperimentazione di differenti approcci terapeutici attraverso l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali.   La Cattedra di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”, […]
Diabete: arriva l’insulina fast-acting, più veloce contro la glicemia dopo i pasti
In Italia le persone con diabete misurano la glicemia postprandiale, ossia dopo aver mangiato, in media solo 2 volte al mese, nonostante le principali linee guida internazionali, inclusi gli Standard italiani per la cura del diabete mellito, ne raccomandino il controllo tra 1 e 2 ore dall’inizio del pasto. Il dato, che emerge da un’analisi […]
A Conegliano nasce un nuovo reparto di riabilitazione ortopedica
Con la ristrutturazione della sede del Centro di medicina, con un investimento di oltre 1.5 milioni di euro, nasce a Conegliano un nuovo reparto di riabilitazione con particolare attenzione all’ortopedia. Collegato sullo stesso piano alla Radiologia, vede al suo interno una equipe di fisiatri e ortopedici, fisioterapisti e laureati in scienze motorie, con una disposizione ottimale […]
“Alimentazione e diabete: la sfida contro il tempo” di Novo Nordisk
Lo stare a tavola è senza dubbio una parte importante della cultura italiana e il momento del pasto è un vero piacere. Ma cosa succede nel nostro organismo quando si mangia? La glicemia sale e, in risposta, il pancreas secerne insulina per abbassarla. Questo però non accade in oltre 3 milioni di italiani con diabete. […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Contratto medici, Quici (CIMO): «Aran ci propone copia e incolla del comparto sanità. Ma noi non firmeremo testi peggiorativi»

Il Presidente del sindacato si dice ‘arrabbiato’ per l’andamento delle trattative sul rinnovo contrattuale. E spiega: «Lo Stato ha incluso le risorse nel Fondo sanitario nazionale mentre le reg...