Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

infanzia 16 maggio 2018

La merenda dei bambini per la scuola: non dimentichiamo l’acqua

Non solo astuccio, libri e quaderni, ma anche una merenda sana e gustosa. Questo è ciò che devono ricordare, ogni  mattina, mamma e papà nel preparare lo zainetto per la scuola ai figli. Ma cosa è meglio mettere, nello specifico, nello zainetto dei bambini? Il professor Luca Levrini, Presidente del Corso di Laurea in Igiene Dentale e Direttore […]

Non solo astuccio, libri e quaderni, ma anche una merenda sana e gustosa. Questo è ciò che devono ricordare, ogni  mattina, mamma e papà nel preparare lo zainetto per la scuola ai figli. Ma cosa è meglio mettere, nello specifico, nello zainetto dei bambini? Il professor Luca Levrini, Presidente del Corso di Laurea in Igiene Dentale e Direttore Centro di Ricerca Universitario “Oro Cranio Facial Disease and Medicine” presso Università degli Studi dell’Insubria, ci ha ricordato cosa non deve assolutamente mancare: una semplice bottiglietta d’acqua.

Si parla tanto di nutrizione ma poco di acqua come alleata non solo per l’igiene orale ma anche come componente nutrizionale

«Oggi si parla tanto di nutrizione e di come mangiare sano ma ci si dimentica sempre che l’alimento più importante è l’acqua. L’acqua è uno straordinario alleato per il corpo, ma, soprattutto, per i denti e per le gengive. L’acqua rappresenta un patrimonio in Italia sia culturale che economico il cui valore non deve essere banalizzato rispetto solo all’acqua naturale o gassata. Vi faccio un esempio: in Italia esistono le acque minerali ed oligominerali il fatto di berle lentamente durante i pasti, o dopo ogni pasto, va a rinutrire il dente di quelle sostanze che il dente sta perdendo. Quali sono queste sostanze? Sicuramente il fluoro, ma soprattutto il calcio. Da odontoiatra, suggerisco di puntare alle acque oligominerali e minerali con un residuo fisso alto. Preparare lo spuntino e la merenda per la scuola ai nostri bambini è un momento molto importante nella vita quotidiana di ogni famiglia e, spesso si fanno errori: le mamme riempiono la cartella del bambino in modo improvvisato e disordinato, mettendogli le merendine e la frutta, che possono anche andar bene, ma dimenticano quasi sempre di mettere anche l’acqua. Mettiamo nelle cartelle del bambino almeno mezzo litro di acqua: è molto importante perché nutre i denti e le gengive. L’acqua oligominerale e minerale diventa un alimento importante da accompagnare alle merendine che hanno un valore nutrizionale basso».

Una mela al giorno

Entra nella più grande comunità sulla salute
Dialoga direttamente con i lettori
Invia i tuoi consigli
per il benessere e la prevenzione
scrivi il tuo articolo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Leucemia infantile, tra le cause anche la mancata esposizione ai microbi. La ricerca pubblicata su Nature

Il Professor Greaves, autore dello studio: «L’incidenza della leucemia linfoblastica acuta infantile è maggiore nei Paesi sviluppati, non a causa di onde elettromagnetiche o agenti chimici, ma deg...